Grazia De Michele, il dramma covid dell’ex Prof di Amici: “Un incubo, problemi dopo il virus”

Ad un anno dal primo lockdown che ha cambiato la quotidianità di ogni singolo nei vari salotti tv si parla ancora di Coronavirus e di ogni singola esperienza vissuta dai personaggi noti. Ad essere contagiata in questi giorni anche Simona Ventura che doveva condurre con Amadeus l’ultima serata del Festival di Sanremo, impegno a cui ha dovuto rinunciare. Simona Ventura sta bene e non ha particolari sintomi lo ha rivelato in collegamento a Storie Italiane a cui ha anche ricordato di non abbassare la guardia soprattutto in questo momento.

Grazia di Michele solonotizie24

Grazia di Michele: “Il Covid è stato drammatico”

A sostenere l’appello di Simona Ventura anche Grazia di Michele che ospite di Eleonora Daniele ha raccontato la sua personale esperienza con il Covid. La cantante ha rivelato che seppur rispettando con attenzione tutte le indicazioni per evitare il contagio sia il figlio che il compagno hanno preso il virus e non in forma lieve. La Di Michele ha prima parlato del figlio e di come casualmente è stato contagiato: “Mio figlio è stato è stato molto attento, aveva una mascherina, è andato a dipingere un muro dentro a un garage con un altro ragazzo con la mascherina però positiva al Covid“.

La cantante ha anche affermato che il compagno è stato ricoverato e anche se oggi è negativo si trova ancora nella struttura ospedaliera perchè gli effetti collaterali del Coronavirus gli stanno dando tantissimi problemi: “Da lì è stato un incubo durato 2 mesi e il mio compagno è uscito dal Covid e purtroppo è al Policlinico Gemelli in un protocollo di controllo perché purtroppo ha tantissimi problemi conseguenti al post Covid“.

Grazia di Michele solonotizie24

Leggi anche —->Eleonora Daniele da record, il traguardo di Storie Italiane: Dai vertici

Grazia di Michele: “Per me è difficilissimo…”

Grazia di Michele ha mostrato tutto il suo disagio per la situazione che si sta vivendo, nella sua quotidianità è subentrata la paura, ma anche l’angoscia e l’ansia. “É da marzo dell’anno scorso che si combatte il Covid in casa nonostante le precauzioni e le attenzioni e tutto questo comporta paura, angoscia, perdita di contatto con le persone senza sapere dove sono, è stato un anno per me difficilissimo.”

Leggi anche —->Storie italiane, Eleonora Daniele in lacrime: Mi commuovo quando parlo di

La cantante è consapevole che in molti si stanno battendo per risolvere la circostanza su più fronti, ma nonostante tutto ancora non si riesce a tornare ad una vita normale fatta di una serena quotidianità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.