Roberta Zacchero, ex de Il Collegio ha subito molestie: il racconto

Giovane influencer dalla popolarità in ascesa Roberta Zacchero è una vera celebrity sui social, la sua popolarità è cresciuta in seguito alla partecipazione al Il Collegio 4 e nonostante non sia rimasta a lungo nel programma è riuscita a farsi notare e a sfruttare i vantaggi della visibilità. Giovane e bellissima ragazza, il suo modo d’essere è coerente con le tendenze tipiche delle ragazze della sua età: influencer tutta selfie e outfit di moda Roberta è una ragazza dei tempi, un vera nativa digitale.

Roberta-Zacchero solonotizie24

Roberta Zacchero in lacrime: cosa è successo

In queste ore però la Zacchero ha utilizzato i social per denunciare un fatto grave che l’è accaduto e che è d’estrema attualità visti anche i recenti fatti legati al caso del figlio di Beppe Grillo. Roberta ha pubblicato un video in lacrime, visibilmente molto agitata e impaurita e ha rivelato che un uomo in treno ha cominciato a masturbarsi davanti a lei. Una scena disgustosa che la giovane non poteva non denunciare.

Provata Roberta ha anche mostrato com’era vestita evitando così tutti i commenti denigratori e offensivi rivolti a tutte le donne che solitamente vengono accusate di provocare gli uomini con il loro abbigliamento inducendoli in atteggiamenti offensivi e violenti. Roberta ha taggato il filmato denunciando quanto è orribile il mondo quando succedono queste cose.

Leggi anche —->Il Collegio, che fine ha fatto Sofia Cerio? Eccola oggi, bellissima

Roberta Zacchero: “E’ successa una cosa disgustosa”

Roberta Zacchero non ha nascosto l’episodio disgustoso che l’è successo personalmente in treno, ha utilizzato i social proprio per porre l’accento su fatti di questo genere che ancora oggi si ripetono in modo quotidiano. Ricordiamo che qualche settimana fa Aurora Ramazzotti ha denunciato, sempre sui social, un caso di Cat Calling. 

Leggi anche —->Il Collegio, che fine ha fatto Giulia Matera, svolta da modella: le foto

Aurora non ha potuto fare a meno di far notare quanto antiquata e offensiva sia questa pratica prettamente maschile: “Ci rendiamo conto che nel 2021 succeda ancora, di frequente tra l’altro, il fenomeno del Cat Calling? Sono l’unica che ne è vittima costantemente, nonostante io mi vesta sempre da maschiaccio? Non appena mi metto una gonna o, come in questo caso, mi tolgo la giacca sportiva mentre sto correndo perché fa un cacchio di caldo, io devo sentire i fischi, i commenti sessisti, le schifezze.”

Leave a Reply

Your email address will not be published.