“Costretto a vendere i suoi beni”, la Regina Elisabetta abbandona il figlio Andrea

La Regina Elisabetta ha ormai preso la sua decisione in merito a ciò che sta accadendo nella vita del figlio Andrea. Una decisione irremovibile che ha messo il Duca di York spalle contro il muro.

Il Principe Andrea Duca di York nel corso degli ultimi anni ha dovuto seguire molto da vicino l’attività investigativa che lo vede nel mirino delle indagini svolte in campo internazionale, accusato di violenza sessuale.

La Regina Elisabetta ha cercato in ogni modo di poter aiutare il figlio ma, questa volta, la decisione presa dalla sovrana sembrerebbe essere necessaria e irremovibile.

Il Principe Andrea spalle contro il muro

Sono stati anni difficili da vivere anche per il Principe Andrea Duca di York che ben presto, a quanto pare, potrebbe trovarsi faccia a faccia contro Virginia Giuffre che ha accusato il figlio della Regina di violenza sessuale.

In un primo momento ad allontanare il Principe Andrea è stato il fratello Carlo, prossimo Re di Inghilterra, e adesso anche la Regina Elisabetta avrebbe fatto lo stesso dato che il Duca di York al fine di pagare le spese legali dell’imminente processo sarebbe stato costretto a mettere in vendita una delle sue proprietà.

LEGGI ANCHE -> Chiara Ferragni, quanto guadagna in un solo minuto?

LEGGI ANCHE -> Amici, che fine ha fatto Chicco Sfondrini? Eccolo oggi molto diverso

La vendita milionaria e le spese legali

Secondo quanto reso noto dalla stampa internazionale, sembrerebbe che il Principe Andrea abbia già trovato un acquirente per il suo bellissimo e super lussuoso a chalet a Verbier, che si trova sulle Alpi svizzere. Si tratta di un accordo che ben presto potrebbe fruttare al figlio della Regina una vendita da ben oltre 17 milioni di sterline.

Il ricavato della vendita, comunque sia, sarebbe già ripartito e nelle tasche del Principe resterebbe così ben poco. Ben 7 milioni di sterline, infatti, verranno versate come risarcimento a Isabella de Rouvre, che in passato ha dato in passato un prestito al Duca e che circa un anno e mezzo fa l’ha citato in giudizio. I restanti 10 milioni di sterline, quindi, serviranno al Duca di York per pagate le spese legali dato che la Regina non sarebbe ben disposa a fornire al figlio i sussidi di cui ha bisogno in tal senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.