Uomini e Donne, Andrea Nicole prima della chirurgia: “Il mio seno era già…”

Andrea Nicole torna a essere protagonista del gossip nazionale a seguito di una dichiarazione rilasciata sul percorso di trasformazione fatto negli anni. In particolar modo, la tronista ha deciso rompere il silenzio riguardante il seno prima dell’operazione chirurgica.

La tronista di Uomini e Donne nel corso delle ultime settimane è diventata una delle protagoniste più discusse del programma condotto da Maria De Filippi, qui dove ha raccontato a cuore aperto il percorso che negli anni ha fatto per conquistare la sua femminilità. Un percorso del quale ha parlato anche al magazine di TV Sorrisi e Canzoni recentemente.

Andrea Nicole, inoltre, non ha mai nascoso di aver avviato il processo di trasformazione quando era poco più che adolescente, supportato dalla propria famiglia che fin da subito ha cercato di realizzare ogni sogno dell’ex tronista, rimanendo così al suo fianco.

Il percorso di Andrea Nicole

Fin dal suo arrivo a Uomini e Donne Andrea Nicole ha sempre parlato a cuore aperto del percorso fatto chirurgicamente, sia in studio che ai magazine di cronaca rosa.

La giovane donna, circa la sua trasformazione e conquista della sua femminilità, come la stessa Andrea Nicole ha avuto modo di spiegare al magazine di DiPiù, di non aver mai avuto il sentore di essere una persona problematica affermando: “Io mi sono sempre sentita donna”.

LEGGI ANCHE -> Beautiful anticipazioni americane: accade nella soap quel che mai era successo prima

LEGGI ANCHE -> Il Paradiso delle signore anticipazioni: arriva la verità di Tina

“Il mio seno già…”

L’ex tronista, invece, in occasione di una lunga intervista rilasciata a TV Sorrisi e Canzoni, invece, è entrata nel dettaglio della trasformazione messa in atto nel suo corpo e durata alcuni anni.

In particolar modo, Andrea Nicole alla rivista in questione, parlando dei vari interventi chirurgici ai quali si è sottoposta negli anni passati, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Avevo 22 anni nel 2014 ho concluso il percorso. Non voglio dire che dal 2014 sono donna perché lo sono dalla nascita, diciamo che dal 2014 anche lo Stato italiano mi riconosce come una donna. Il seno era già un po’ accennato proprio per via degli estrogeni, con l’integrazione è cresciuto ulteriormente. Ho vissuto una sorta di sviluppo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.