McGregor e Facchinetti, interviene Alessia Marcuzzi: “Io non rido per niente”

Il caso McGregor- Facchinetti continua ad interessare la cronaca soprattutto perchè Francesco dopo aver mostrato sui social le ferite causate dai pugni del campione dei MMA lo ha anche denunciato e non ha nessuna intenzione di fermarsi neanche se gli offrissero un risarcimento milionario. L’ex cantante non ha esitato un momento a rendere nota l’aggressione subita, i social gli hanno permesso di denunciare immediatamente e anche d’ottenere la solidarietà di molti vip.

Francesco-Facchinetti-Alessia-Marcuzzi-solonotizie24

Alessia Marcuzzi indignata: “Sono con te Francesco”

Puntuale è arrivato a Francesco il sostegno della moglie Wilma che ha anche assistito all’aggressione e quello d’Alessia Marcuzzi che su Twitter ha manifestato tutta la sua indignazione per l’accaduto: “Scusate ma da quando tirare un pugno è diventato normale?” La conduttrice ha poi aggiunto: “Cioè questo signore se ne va in giro ad aggredire la gente (guardate cosa ha fatto ai VMA), ma siccome è il grande #McGregor piovono battute? Io non rido per niente. Sono con te, Francesco.” 

Alessia Marcuzzi e Francesco sono stati insieme per un periodo e hanno avuto anche una figlia Mia adorata da entrambi i genitori. Oggi i due vip sono molto uniti e amici anche dei rispettivi consorti: sono infatti ammirati per aver dato vita ad una famiglia allargata dove regna l’armonia, il rispetto e l’affetto. Alessia non ha nascosto la sua indignazione e anche lei ha puntato il dito verso McGregor che deve rispondere delle sue azioni decisamente violente.

mc-gregor-Facchinetti-Instagram

LEGGI ANCHE ->Francesco Facchinetti, i figli al college esclusivo in Svizzera | I costi delle lezioni

Francesco Facchinetti: “Non cambio idea neanche per 10 milioni di euro”

Determinato a denunciare McGregor Facchinetti è tornato a parlare della brutta vicenda che lo ha visto protagonista nel suo programma su Radio 105, 105 Kaos. Il dj ritiene il gesto di McGregor immotivato, tuttavia in merito al ricorso per le vie legali non cambia idea: “Se dovesse chiamarmi l’avvocato di McGregor e offrirmi 10 milioni di euro, 10 milioni di euro, 10 santissimi milioni di euro per ritirare la denuncia, direi di no. Non mi interessa nulla dei soldi, non mi interessa nulla dell’hype”.

LEGGI ANCHE ->Francesco Facchinetti e Alessia Marcuzzi di nuovo insieme | Le foto in montagna degli ex

A sostenere la tesi di Facchinetti sulla violenza gratuita che McGregor manifesta anche il pugile Daniele Scardina che ospite del programma ha ribadito quanto il comportamento del pugile sia da condannare: “McGegor nel nostro mondo è considerato spazzatura. Noi siamo consapevoli che il nostro corpo è un’arma e dobbiamo essere un esempio di riscatto, di educazione, di unione, cosa che molte persone non rappresentano. Mi è caduto un mito, quanto accaduto non si spiega e non si può spiegare: questo sport ti dà disciplina, educazione, rispetto.”