Morgan a Ballando con le stelle: ma è già polemica

Scelto come vip tra i concorrenti della prossima edizione di Ballando con le stelle che come da programma andrà in onda in Autunno, Morgan non manca di dare vita ad una o più polemiche che puntualmente è in grado d’alimentare ma soprattutto a cui da vita con piacere. Nonostante la sua presenza passata in varie trasmissioni tv più o meno importanti non sia stata caratterizzata da un entusiasmo condiviso Milly Carlucci lo ha voluto nel parterre di stelle che danzeranno nel fortunato format, una scelta che animerà il programma ma che rischia anche d’essere un boomerang visto anche il carattere dell’eclettico artista.

Morgan-Solonotizie24

Morgan: “Non è il mio ruolo, lo faccio per le mie figlie”

In queste ore Morgan ha risposto con una lettera a Simona Ventura che nei giorni scorsi aveva posto l’accento sul suo particolare modo di fare, affidando la gestione della sua palese instabilità a Milly Carlucci perfettamente in grado di gestirlo. Alla Ventura Marco Castoldi ha rivelato d’aver accettato di fare Ballando con le stelle solo per lavorare, lo ha fatto per le figlie ma soprattutto è perfettamente consapevole d’essere fuori contesto e che quello non è il suo ruolo.

Per il suo ruolo di giudice a X Factor Morgan si definisce il più grande talent scout del mondo, ha vinto 5 edizioni su 7 e questo dovrebbe indurre la Rai a dargli un programma dedicato tutto alla musica, sua passione e di cui è esperto come pochi altri artisti. Il cantante non esita a ribadire d’aver anche subito del mobbing da parte della Rai e dopo il caso Bugo non è stato più chiamato neanche come ospite a nessuna trasmissione. Poi Castoldi ci tiene a precisare quale sarà il suo ruolo a Ballando oltre che imparare a ballare: “A Ballando con le stelle farò imparare a parlare italiano alle persone, almeno. E poi magari qualche balletto riuscito potrei anche realizzarlo. Ma soprattutto farò cultura, che è il mio ambito.”

Morgan- Ballando con le stelle

Leggi anche ->Morgan sfoga tutto il suo malessere: Sono disintegrato, tra poco morirò

Morgan: “A Ballando con le stelle farò cultura”

Determinato e molto sicuro di se Morgan è certo di fare la sua parte a Ballando con le stelle, è pronto a condividere il suo sapere musicale ma anche letterario ma soprattutto vuole fare cultura, un aspetto poco condiviso in tv.

Leggi anche ->Morgan ha avuto un incidente: brutto volo, le sue condizioni

Infine Morgan ribadisce che lavorare gli serve per mantenere le figlie, a cui nonostante tutto, vuole molto bene: “Lo faccio perché ho ironia e poi voglio mantenere le mie figlie, che non hanno nessuna colpa, meritano di vivere al meglio perché sono figlie di una persona che nella vita eccelle”