Belen, spunta la foto della mamma da giovane: due gocce d’acqua

Veronica Cozzani mamma di Belen Rodriguez è una donna molto bella, sul suo account Instagram è possibile ammirare molte foto della donna da giovane la cui somiglianza con la showgirl argentina e con la sorella Cecilia è impressionante. Eppure le due giovani Rodriguez sostengono che la loro mamma adolescente era una ragazza molto più bella di loro, e stando a quanto racconta il padre in molti si giravano a guardarla.

Belen Rodriguez, la foto della mamma da giovane incanta i followers

Cecilia in più occasioni ha fatto notare quanto la madre somigli molto di più alla sorella e quanto ancora oggi suscita attenzione e in alcune occasioni ha rubato la scena sia a lei che a Belen: “È molto simile a mia sorella in tanti atteggiamenti solo che Belén ha zero vergogna, anche se è timida su tante cose,  e quindi si è lanciata. Mia madre non ha fatto quello che voleva fare” ha riferito la fidanzata d’Ignazio Moser durante la sua permanenza al GFVIP.

La signora Rodriguez a quanto pare non ha realizzato i suoi sogni di gloria a causa della timidezza, cosa che invece non appartiene a Belen che invece è oggi una delle showgirl più amate e stimate della tv italiana. Veronica Cozzani ha pubblicato su Instagram una foto d’adolescente dove somiglia molto a Belen: cappello lungo, sguardo intenso e espressione naturale e spontanea.

Veronica Cozzani fonte Instagram

Leggi anche —->Belen Rodriguez ecografia 19 settimane: Luna Mari è grande come un mango

Cecilia Rodriguez: “Mia madre voleva fare la modella e invece…”

Veronica Cozzani è oggi fiera delle sue figlie rivive con loro il suo sogno non realizzato di fare la modella. Nella vita la signora Rodriguez ha fatto molte cose come quella d’insegnare ai ragazzi con sindrome di Down, ruolo che ha occupato con estremo piacere. L’ex gieffina ha anche rivelato che tipo di donna è oggi la madre:

Leggi anche —->Belen Rodriguez selfie nella vasca da bagno: l’argentina sempre più bella

“Ha tanta pazienza. Ha lavorato con bambini di tutte le età: prima all’asilo poi con i bambini più grandi. È riuscita a integrarne due o tre in una scuola tradizionale, lei rimaneva in aula con loro. Li seguiva anche dopo la scuola, aiutandoli a trovare lavoro. È molto sensibile, una donna stupenda e un po’ pazza. È dolcissima”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.