Albano parla di Ylenia: “Ho rivisto mia figlia e ho capito che…”

Nel corso di una recente intervista, il cantante Albano Carrisi ha parlato della sua primogenita Ylenia, rivelando alcuni inediti retroscena di quei giorni che portarono alla sua scomparsa. Ecco cosa ha detto. 

Albano Carrisi è sempre stato convinto della morte della sua primogenita, a differenza della sua ex moglie Romina Power. Le parole del cantante.

Uno dei fatti di cronaca che sconvolse maggiormente l’opinione pubblica negli anni ’90. Parliamo della scomparsa di Ylenia Carrisi, primogenita dell’ex coppia formata da Albano Carrisi e Romina Power. All’epoca dei fatti, la giovane aveva soltanto 24 anni e si trovava a New Orleans, negli Stati Uniti.

Nonostante la giovane età Ylenia Carrisi era molto famosa in Italia. Questo sia perché figlia di una delle coppie più famose del mondo dello spettacolo, sia perché aveva già debuttato nel mondo della musica e del cinema. E per il successo raggiunto al fianco di Mike Buongiorno in Gira la Ruota, alla fine degli anni ’80.

Nel corso degli anni sono state fatte tantissime ricerche e varie ipotesi su ciò che potrebbe essere accaduto quella notte. Albano Carrisi e Romina Power, sul tema, negli anni, hanno manifestato opinioni diverse. Il cantante, in particolare, è convinto della morte di sua figlia, mentre Romina Power sostiene che – anche se è accaduto qualcosa di grave quella notte – sua figlia sia viva.

Le parole su Ylenia Carrisi

Nel corso di un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, Al Bano, di norma schivo sull’argomento, ha rivelato un retroscena di quei giorni. Ha raccontato: “Ho parlato con le due persone a cui disse, davanti al Mississippi: ‘Io appartengo all’acqua’. Lì, ho rivisto mia figlia e ho capito che si era buttata nel fiume”. E ancora: “Nell’ultimo anno, era cambiata, era andata a scrivere un libro sugli homeless in Belize. Romina, invece, pensa che l’hanno drogata ed è da qualche parte”. 

Leggi anche —> Al Bano rivede in tv Romina Power: la sua reazione

La posizione di Romina Power

Lo stesso Albano Carrisi, nell’intervista al Corsera, spiega che la sua ex moglie Romina Power non è convinta di questa tesi. Ha raccontato: “Romina, invece, pensa che l’hanno drogata ed è da qualche parte”. 

Leggi anche —> Temptation Island salta tutto: le ultime notizie sul reality show

Romina Power, del resto, manifestò tutto il suo dissenso nei confronti della decisione dell’ex marito di presentare, nel 2013 presso il Tribunale di Brindisi, l’istanza di dichiarazione di morte presunta di Ylenia Carrisi. Istanza sentenziata nel dicembre 2014.