Paolo Calissano le ultime ore, la scoperta: “L’ultimo Whatsapp…”

L’ex moglie di Paolo Calissano, Fabiola Palese ha rilasciato una lunga intervista per il Messaggero, nella quale ha raccontato della morte dell’attore, e dei possibili scenari circa le cause del suo decesso. Ecco cosa ha raccontato.

Paolo Calissano, parla l’ex moglie Fabiola Palese, ecco cosa ha dichiarato

Fabiola Palese, non dimenticherà mai il giorno in cui ha trovato il suo ex compagno l’attore Paolo Calissano morto sul letto. Dopo qualche giorno dal suo decesso, l’ex moglie dell’attore ha rilasciato una lunga intervista per Il Messaggero ed ha smentito l’ipotesi del suicidio.

“La serratura non aveva le mandate inserite”- dice. Poi ha aggiunto: “Qualcuno afferma che era morto da almeno 48 ore, ma non è vero. Ci avevo parlato il giorno precedente nel primo pomeriggio e la sera di mercoledì, alle 20.18, Paolo ha effettuato il suo ultimo accesso su Whatsapp“.

L’ex moglie dell’attore, sulle cause del decesso ha detto: “Non credo assolutamente al suicidio. Non era da lui”

Quando le è stato chiesto cosa secondo lei sia accaduto al suo ex marito, ha risposto: “Io non credo assolutamente al suicidio. Non era da lui. Ne ha vissute tante e tante ne abbiamo superate insieme e si è sempre rialzato. Piuttosto credo che non abbia retto a tutti i farmaci che prendeva per via della sua depressione”.

LEGGI ANCHE -> Andrea Nicole “di questo non parlate mai” | Lo sfogo dopo Uomini e Donne

LEGGI ANCHE -> Pio e Amedeo positivi al covid: il Capodanno di Mediaset diventa un incubo

“In queste ultime settimane era andato molto giù e le feste di Natale lo angosciavano amplificando il suo sentirsi solo. Io penso che abbia fatto un qualche pasticcio nell’assumerli, un bombardamento di psicofarmaci, ma non con l’intenzione di togliersi la vita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.