I soliti ignoti, cinque curiosità che vi lasceranno senza parole

Dietro la grande macchina de ‘I Soliti Ignoti’, ci sarebbero cinque curiosità rimaste finora inconfessate. Ecco quali sono.

Il noto programma, condotto come sempre da Amadeus, ha avuto il potere di conquistare sin da subito i cuori di migliaia di telespettatori. I fans restano infatti ogni giorno incollati al piccolo schermo, alla scoperta di chi possa essere il Parente Misterioso (che i concorrenti sono chiamati a indovinare). Siete curiosi di sapere quali siano le curiosità del programma? Sono state recentemente svelate.

Lo studio

Quello che non tutti sanno è che, le prime quattro edizioni, sono state in passato registrate presso il Teatro 8 degli Studios di Roma. Dalla quinta in poi, lo studio si è poi spostato presso il Teatro delle Vittorie sempre a Roma.

Prima del periodo pandemico, il pubblico è stato inoltre sempre presente ad assistere allo spettacolo. Nel luogo di registrazione, ci sono infatti alcune strutture che permettono al teatro di essere idoneo per le riprese. Come svelato da una delle concorrenti, nello studio c’è inoltre un semaforo che detta i tempi di risposta degli ignoti.

La sigla

Durante le prime quinte stagioni, era possibile ascoltare le sigle di alcuni telefilm americani. Ad esempio, venivano trasmesse quelle delle fiction ‘Perry Mason‘ ed ‘Ellery Queen‘. Dalla sesta stagione in poi, la sigla della trasmissione è diventata invece solamente una ed è tratta dal brano ‘Faces‘ di Gianluca Nigro.

I presentatori e il format

Il format è originario della società olandese Endemol, e il programma viene invece ispirato a ‘Identity‘ (un quiz game americano). Era stato però trasmesso anche in Italia uno show simile, ad opera dell’autore Gianni Ippoliti.

Si chiamava all’epoca ‘La vela d’ora‘ e andò in onda nel 1991. Tra i concorrenti di quel gioco, c’era anche Fabrizio Frizzi (che è poi diventato il primo conduttore de ‘I Soliti Ignoti‘). Quest’ultimo condusse infatti le prime cinque edizioni e, nel 2017, questo ruolo fu invece affidato ad Amadeus.

Leggi anche —-> I Soliti Ignoti, Amadeus fa una battuta imbarazzante: gelo in studio

Gli indizi

Gli ignoti dicono spesso tre indizi ai vari concorrenti e, apparentemente, sono uno di questi ha un significato. In realtà, non è affatto così: i tre indizi vengono estrapolati dalle interviste che la redazione realizza ai candidati.

Leggi anche —-> I Soliti Ignoti, ecco quanto guadagnano i vip ospiti

I parenti misteriosi

I gradi di parentela richiesti per partecipare sono sicuramente quelli più stretti: genitori, figli e fratelli/sorelle. Gli ignoti devono però essere estremamente seri, perché le espressioni e le smorfie potrebbe rendere più facile il gioco dei concorrenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.