Da Domenica in al tribunale: cosa sta succedendo a Mara Venier

Mara Venier minaccia le vie legali nei confronti del giornalista che ha paragonato la sua gag a Domenica in con Alvise Rigo, concorrente molto amato di Ballando con le stelle all’ormai popolare vicenda della giovane giornalista toscana  Greta Beccaglia che è stata palpeggiata in diretta da un tifoso dopo la partita Empoli-Fiorentina. Il tifoso in questione è stato individuato e ha chiesto anche scusa pubblicamente, ma ad ogni modo dovrà fronteggiare alcune accuse rilevanti.

Mara-Venier-Solonotizie24.

Mara Venier: “E’ vergognoso accostare le due vicende”

Ma cosa è successo a Domenica in? Nel corso della puntata nello spazio dedicato a Ballando con le stelle Mara ha accolto tra i suoi ospiti Alvise, bellissimo e affascinante ragazzo. Incoraggiata dall’opinionista del programma di Milly Carlucci Rossella Erra Mara ha palpeggiato il fondo schiena dell’ex rugbista che molto divertito è stato al gioco. Un sit-com ironica e non volgare dove Mara ha dimostrato ancora una volta d’essere un persona ironica ma sempre professionale. E’ anche per questo che la conduttrice ha poco apprezzato il paragone fatto da un addetto stampa fra quello che è successo a Domenica in e alla brutta vicenda che ha coinvolto il volto di Toscana tv.

In proposito all’AdnKronos Mara Venier ha precisato indignata: “Vergognoso accostare il gesto goliardico fatto con simpatia e affetto in assoluta buona fede nei confronti di Alvise, mio concittadino veneziano, all’atto di molestia nei confronti della giornalista sportiva di Toscana Tv.” La conduttrice veneta ha poi aggiunto:” Prima di scrivere un pezzo così un giornalista ci deve pensare molto bene. Non accetto di essere accostata alle molestie sessuali. Non mi va bene e sto valutando col mio avvocato un’azione legale.”

Mara Venier e Alvise Domenica in

Leggi anche–>Mara Venier come sta dopo l’incidente: le sue condizioni

Mara Venier: “Le molestie sessuali sono una cosa precisa”

Mara Venier non può nascondere la rabbia verso un paragone che non può essere assolutamente legittimato, anche perchè le molestie sessuali sono una cosa ben definita da non confondere con una scenetta goliardica: “Le molestie sessuali sono una cosa. Una bottarella al sedere fatta ridendo è un’altra cosa. Non permetto a nessuno d’accostare le due vicende.”

Leggi anche–>A rischio ancora problemi a Ballando con le Stelle: Milly Carlucci cosa farà?

Chiamato in causa anche Alvise che ha ribadito di non essersi affatto sentito molestato da Mara Venier, era evidente che era solo un gioco: “Se mi sono sentito molestato? Ma scherziamo? Mara è una zia per me. Il nostro era un gioco. Non è assolutamente accostabile una cosa così grave come quella accaduta alla giornalista sportiva Beccaglia a una cosa così simpatica e goliardica come quella fra Mara e me.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.