Soliti ignoti, scontro diretto tra Amadeus e Gigi D’Alessio | Gelo in studio

Gigi D’Alessio e Amadeus hanno recentemente avuto uno scontro diretto durante una delle puntate de ‘I Soliti Ignoti’. Ecco cos’è accaduto.

Il noto cantante napoletano è stato infatti ospitato dal conduttore nel suo fortunato quiz game targato Rai. Non è infatti la prima volta che Amadeus riceve in quello studio personaggi del mondo dello spettacolo: sono chiamati a giocare e ad indovinare i vari ignoti che gli si presentano dinnanzi. Lo scopo del gioco è proprio quello di devolvere la somma (eventualmente vinta dai partecipanti Vip) in beneficienza. Ma cos’è successo di recente tra Gigi D’Alessio e il presentatore?

Gigi D’Alessio a spada tratta su Amadeus

L’oggetto del conflitto è stata la parola ‘neomelodico‘, per la quale molto spesso si hanno opinioni contrastanti. Il termine era stato recentemente affrontato anche da Nino D’Angelo, che aveva svelato di aver preso le distanze dai ‘neomelodici‘.

La stessa questione è spuntata proprio durante la puntata de ‘I Soliti Ignoti‘, durante la quale Amadeus ha definito tutti i cantanti napoletani ‘neomelodici‘. E’ così intervenuto duramente D’Alessio che, scontrandosi verso il conduttore, ha detto: “Amadeus, non ti ci mettere pure tu. Ma allora cosa vuol dire ‘neomelodici‘?

A dare una corretta spiegazione del termine, ci ha pensato proprio l’artista. Lo stesso ha infatti dichiarato: “Non è detto che chi canta in lingua napoletana sia necessariamente un neomelodico“. Gigi ha così svelato che il termine ‘neomelodico‘ è nato per ghettizzare determinati artisti, ma non tutti i cantanti napoletani cantano in un determinato modo. “Perché a Roma chi canta in dialetto romanesco non viene definito neomelodico?“, ha chiesto infine.

Leggi anche —-> Amadeus, arriva la decisione rai su i Soliti ignoti e Affari tuoi: cosa accadrà

Amadeus non ha battuto ciglio, e ha capito di essere finito in un sbagliatissimo equivoco. Il conduttore ha capito in pieno il suo errore, e ha imitato lo stile della Fronna ‘e limone (molto utilizzato soprattutto dai cosiddetti cantanti ‘neomelodici‘).

Leggi anche —-> I Soliti Ignoti, Amadeus fa una battuta imbarazzante: gelo in studio

Gli altri artisti napoletani (come ad esempio Gigi D’Alessio, Nino D’Angelo, Tommaso Primo e Andrea Sannino) non hanno invece niente a che vedere con la canzone ‘neomelodica‘. Quest’ultima appartiene dunque ai grandi cantori popolari, villanelle o tamurriate. Insomma, pare proprio che la questione sia chiusa e che Gigi D’Alessio sia stato più che convincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.