Caffè: cosa succede ai reni se ne bevi almeno una tazzina al giorno

Cosa succede ai reni se si assume almeno una tazzina di caffè al giorno? Secondo gli esiti di alcune ricerche, questa abitudine potrebbe aiutare a prevenire l’insorgenza di di una patologia invalidante. 

Coffee cup and beans on a white background.

I risultati dello studio sono incoraggianti, ecco cosa hanno scoperto i ricercatori

Il caffè è amato in tutto il mondo. Buono e gustoso è associato da secoli ai momenti di relax, ma sapevate che possiede delle proprietà davvero incredibili? Secondo uno studio condotto dal ’American Journal of Kidney Diseases bere almeno una tazzina di caffè al giorno produce importanti effetti sull’organismo.

Sono stati circa 572.000 i partecipanti in diverse parti del mondo. Lo studio aveva come obiettivo quello di comprendere se vi fosse un nesso tra l’assunzione del caffè e l’insorgenza di calcoli renali.

Bere una tazzina di caffè al giorno può prevenire la comparsa di calcoli renali

L’esito della ricerca è incredibile, secondo i dati infatti l’assunzione regolare di caffè ridurrebbe le possibilità che si creino i calcoli renali. I ricercatori hanno capito che bere una tazza al giorno di caffè, può ridurre il rischio di sviluppare calcoli renali fino al 40%. Ma come è possibile?

LEGGI ANCHE -> Il volo, quanto guadagna il trio? Le cifre dei tenori

LEGGI ANCHE -> Striscia la Notizia , baraonda veline : le due ballerine già sostituite

La risposta a cui sono giunti gli scienziati è chiara. La caffeina infatti aumenta le quantità di urina, che è un elemento importante contro la comparsa di calcoli renali. Chiaro che oltre al consumo di caffè per prevenire l’insorgenza dei calcoli renali è importantissimo bere acqua a sufficienza.