Uomini e donne, il dramma di Luca: la dura confessione

Luca, il corteggiatore di Roberta, la bella tronista di Uomini e Donne ha parlato di un passato molto difficile e delicato.  Il suo racconto ha lasciato tutti di stucco, il giovane ha superato molto ostacoli, nonostante la giovane età.

Uomini e Donne, la confessione sul passato di Luca commuove tutti

Roberta la giovane tronista di Uomini e Donne, sta conoscendo meglio Luca, il ragazzo dal temperamento fumantino e dall’accento romano che ha conquistato il pubblico del dating show.

Il bel Luca ha mostrato sin dall’inizio del programma un genuino interesse per la tronista e, di posseder un animo spontaneo e schietto. Talvolta attaccato dagli altri corteggiatori presenti in studio per il suo modo di fare, il corteggiatore ha svelato particolari del suo passato drammatici, lasciando tutti senza parole.

“Quando sono nato, mia mamma è entrata in coma“- ha detto Luca. Il corteggiatore ha spiegato che ha trascorso una parte della sua giovinezza accanto alla sua mamma, la quale ha dovuto combattere contro un tumore.

Trono classico, Luca racconta: “già a 14 anni dovevo essere io l’uomo di casa”

Poi ha raccontato di “quando ha dovuto affrontare la depressione” e delle giornate difficili che insieme hanno affrontato. Il corteggiatore romano ha quindi spiegato che dietro al suo modo di fare c’è una storia che lo ha indotto a crescere presto e a prendersi le sue responsabilità sin da piccolissimo.

LEGGI ANCHE ->Qui solo una bimba, oggi una delle conduttrici Rai più amate: la riconoscete?

LEGGI ANCHE ->“Testata a Maria De Filippi, trono rubato” | Uomini e Donne, il retroscena censurato di Lo Chiamavano Jeeg Robot

“Questo è il motivo per cui non posso vedere soffrire una donna, perché già a 14 anni dovevo essere io l’uomo di casa”. Anche la tronista Andrea Nicole si è commossa ed ha detto: “Mi ha emozionato sentire le sue parole perché alla fine sembra un po’ caciarone, ma dietro il suo personaggio si vede che c’è qualcosa”.