Milly Carlucci spunta la foto dello “scandalo”: la conduttrice irriconoscibile

Cosa sta accadendo tra Milly Carlucci e Alfonso Signorini? Nel numero di Chi uscito lo scorso 29 settembre, la conduttrice di Ballando con le Stelle è apparsa per molti fin troppo “ringiovanita”. Dopo molti pettegolezzi è arrivata la risposta secca di Alfonso Signorini che ha messo tutto a tacere.

Milly Carlucci, sotto accusa degli utenti

La padrona di casa di Ballando con le Stelle, Milly Carlucci è stata al centro di molte polemiche negli ultimi giorni. Sulla copertina del numero di Chi, il settimanale di Alfonso Signini uscito lo scorso 29 settembre, c’è Milly Carlucci e i concorrenti della nuova edizione dello show del sabato sera.

Non appena uscito il numero del settimanale, in rete è scoppiata una polemica. In tantissimi infatti hanno detto che la foto fosse stata fin troppo ritoccata, tanto da far apparire Milly molto ringiovanita, per qualcuno fin troppo.

“Ciao caro Alfonso, non mi dilungo nei complimenti ma sappi che ti stimo, ti seguo da anni su Chi e ora al GF Vip. Solo poche righe per esprimere il mio disappunto sulle foto della signora Carlucci: che tristezza!“- ha scritto una lettrice ad Alfonso Signorini.

Alfonso Signorini risponde alla lettrice

Poi, la lettrice ha aggiunto:” Una così bella signora che si pone in copertina e all’interno come se fosse una trentenne: ma perché? Tutti conosciamo la sua età e come è realmente. Penso che faccia solo una pessima figura e dia adito a critiche. Dovrebbe esibire con orgoglio la bellezza della sua età e non rendersi così ridicola”.

LEGGI ANCHE -> Uomini e Donne, l’amato protagonista lascia il programma: addio inaspettato

LEGGI ANCHE -> Elisabetta Canalis, sapete che lavoro fa il marito Brian? Ricco anche lui

La risposta di Alfonso non si è fatta attendere. “Cara Graziella, per quanto mi riguarda le foto della signora Carlucci mi sono arrivate dal fotografo esattamente come lei le ha viste pubblicate. Però, se posso spezzare una lancia a favore di Milly, le assicuro che, vedendola di persona, ogni volta mi sono sempre stupito della sua eterna giovinezza: un apparato genetico da studiare, il suo. Un caro saluto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.