Matrimonio a prima vista, Martina sbotta contro il marito: è crisi?

Nella prima puntata di Matrimonio a prima vista, sono nate le prime incomprensioni. Martina e Davide hanno avuto qualche piccolo problemino. Ecco cosa è accaduto.

Martina e Davide, non sembra esserci complicità

Martina e Davide sono i novelli sposi che hanno, loro malgrado, segnato un record assoluto nel programma sino ad oggi. La sposa infatti ha “cacciato” dalla camera il suo consorte, proprio durante la prima notte di nozze.

Un fatto insolito che non era mai accaduto prima, ma che non ha stupito i telespettatori del programma. Sin dalla loro conoscenza infatti, Martina non ha palesato un forte interesse per Davide, insomma la sposa non appare particolarmente affascinata dal marito che il team di professionista ha scelto per lei.

Tornati alla quotidianità, Davide le ha fatto recapitare dei fiori con un biglietto, sul quale ha messo nero su bianco i suoi pensieri. «La vita è imprevedibile per tutto quello che ti può regalare e, per ora, mi ha regalato Martina”- ha scritto Davide, ma lei non sembra aver gradito tantissimo.

Matrimonio a prima vista, Martina spedisce Davide a dormire in un’altra stanza

Insomma neo coppia, appare poco equilibrata e tenuta in vita da uno strano meccanismo, in cui Davide si è definito “cozza” e Martina rappresenterebbe lo “scoglio”. La ragazza quando ha compreso che Davide è ben più preso di lei ha deciso di dormire in stanza separate, una scelta che ha lasciato tutti di stucco.

LEGGI ANCHE -> Adriana Volpe, ve la ricordate agli esordi? Capelli neri, irriconoscibile

LEGGI ANCHE -> Una Vita, sconvolgente ritorno ad Acacias: scoperta l’identità dello stalker di Genoveva

Il pubblico del programma infatti ha storto il naso dinnanzi all’audace scelta di Martina e si domanda perchè la giovane abbia deciso di partecipare a Matrimonio a prima vista se non ha realmente intenzione di mettersi in gioco. Di fatto, i telespettatori si sono ritrovati ad assistere ad una scena insolita per il programma, che ha come obiettivo quello di creare coppie.