Il Paradiso delle Signore, anticipazioni 5 maggio: una fuga inevitabile, via per sempre?

Anticipazioni e curiosità sulla puntata di mercoledì 5 maggio dell’amata soap Il Paradiso delle Signore, in onda su Rai Uno dalle 15.55 circa. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Vittorio non vuole perdere Marta

Questo pomeriggio in daytime, dalle ore 15.55 circa su Rai Uno, andrà in onda un nuovo appuntamento con la soap Il Paradiso delle Signore. Ecco tutte le anticipazioni sulla puntata di mercoledì 5 maggio. Vittorio ormai sembra deciso a dire addio per sempre a Marta, dopo aver visto il bacio tra quest’ultima e Dante Romagnoli. Tra la giovane fotografa e il patron del Paradiso sembra arrivato l’atto conclusivo. Ma c’è qualcuno che non si arrende: si tratta di Umberto, papà di Marta, che farà tutto il possibile per far tornare i due insieme. Inizialmente riluttante, Vittorio alla fine accetterà il consiglio del suocero. Nelle prossime puntate, infatti, cercherà di riconquistare sua moglie e si scontrerà pesantemente, di nuovo, con Dante. Cosa farà Marta?

Per prima cosa, il piano di Vittorio prevede che Marta e Dante – che lavorano insieme – passino meno tempo possibile in reciproca compagnia. Per tale motivo, Conti, accetta la proposta di lavoro di Sterling, inizialmente rifiutata proprio a causa di Marta. I due lavoreranno ancora insieme, dunque, e nelle prossime puntate vedremo quanto tale scelta si riveli vincente. Vittorio, con il suo solito piglio e la sua solita professionalità, ben presto detterà a tutti il ritmo di lavoro. Compreso lo stesso Dante, che non vedrà di certo di buon occhio il ritorno di Vittorio in cabina di regia.

Leggi anche —–> “Niente baci, sono andati oltre…” scoperta bollente di Maria, scoppia il trono over

Leggi anche —–> Victoria De Angelis foto sexy a letto: calze a rete e sensualità, la cantante è una bomba

Marcello decide di scappare da Milano

Intanto il destino di Marcello sembra essere segnato. La prigione attende il giovane barista che si è lasciato trascinare nei loschi traffici del Mantovano, mesi fa. Marcello è stato soltanto una pedina nelle mani del noto criminale, ma per i Carabinieri il barista ha aiutato il Mantovano e perciò dovrà essere assicurato alla giustizia. Al barista non resta che un’ultima e critica decisione: fuggire da Milano.

L’idea lo terrorizza, ma sembra essere l’unica via d’uscita, almeno fino a quando non avrà chiarito la faccenda. Armando si offre di aiutarlo e gli promette massimo sostegno. Ma il barista troverà anche un altro prezioso alleato, il suo caro amico Salvatore. Il giovane Amato, pur sofferente all’idea di perdere un caro amico e socio, escogiterà un piano per farlo scappare da Milano.