Pooh, Red Canzian non lascia speranze | Fan increduli: “È finita…”

Lo storico bassista dei Pooh, Red Canzian, ha commentato le voci circa una possibile reunion del gruppo. Ecco le sue parole.

Le parole di Red Canzian

Uno dei gruppi che ha fatto la storia della musica italiana, con oltre 40 anni di grandi successi, che hanno attraversato diverse generazioni. Stiamo parlando del gruppo dei Pooh. In una recente intervista rilasciata da Red Canzian, storico bassista della band, a Serena Bortone negli studi di Oggi è un altro Giorno, si è parlato della possibile reunion del gruppo. I Pooh si sono sciolti nel 2016 e, in quell’occasione, venne organizzato un tour che toccò tutti gli angoli del Paese. Per l’evento che segnava i 50 anni della band, tornarono Riccardo Fogli e lo stesso Canzian, che aveva detto addio al gruppo nel 2009. Allora i Pooh realizzarono oltre 200 concerti, ma Canzian considerava la sua esperienza conclusa. Negli ultimi tempi si è parlato con insistenza di una nuova reunion, ma qualcosa è inevitabilmente cambiato.

Parliamo del terribile lutto che ha colpito i Pooh nel novembre dello scorso anno. E’ infatti venuto a mancare il batterista Stefano D’Orazio. Una reunion senza l’amatissimo componente del gruppo non sarebbe pensabile. Ha spiegato Red Canzian a Serena Bortone: “Ora che non c’è più Stefano è finita, è una questione di rispetto, di lealtà. Non c’è più quella storia”. Un dolore ancora fortissimo, con il bassista che ha faticato a trattenere le lacrime negli studi di Oggi è un altro giorno. Canzian ha voluto ricordare la coppia formata da Stefano D’Orazio e Tiziana Giardoni:Erano perfetti, una coppia così bella, perbene”. 

Leggi anche —–> Damiano Carrara, brutto incidente per la fidanzata Chiara: come sta

Leggi anche —–> Isola dei Famosi, chi è e cosa fa Ubaldo Lanzo il noto cromatologo

Vita privata di Red Canzian

Red Canzian ha poi raccontato dell’amore nato con la sua attuale moglie, Beatrice Niederweiser. Un amore tenuto nascosto per diverso tempo: i due, infatti, erano amici ma impegnati al tempo. Ha raccontato Canzian: “Sono quelle cose che crescono”.

E ancora: “Arrivi a capire che ti fai più male a stare con chi stai piuttosto che a separarti. L’amore non lo governi, decide lui la rotta. Sia io sia lei siamo stati male, non è naturale il ruolo degli amanti segreti”. 

Leave a Reply

Your email address will not be published.