Pier Silvio Berlusconi, nuova stangata alla D’Urso: il colpo di scena del manager

Primi tagli a Domenica Live e per Barbara D’Urso, decisi direttamente da Pier Silvio Berlusconi. Non si placa l’offensiva dei vertici Mediaset contro la conduttrice napoletana.

Tagli a Domenica Live?

Da due settimane è partito il nuovo esperimento domenicale di Canale 5. Dopo la chiusura anticipata di Live – Non è la D’Urso, la prima serata di domenica è passata a Paolo Bonolis e al suo Avanti un altro pure di sera. Ma il grande successo di quest’ultimo non è certo una buona notizia per Barbara D’Urso, la quale, per altro, fatica nel pomeriggio dello stesso giorno con Domenica Live. Nonostante la conduttrice napoletana ostenti una certa sicurezza, non si placano le voci di una faida interna a Mediaset. In campo sarebbe sceso addirittura l’Amministratore Delegato Pier Silvio Berlusconi, per molti stanco del trash dei salotti della Carmelita nazionale. Ma ci sarebbero novità a riguardo, come sostiene TvBlog. Il figlio di Silvio Berlusconi, infatti, avrebbe anche deciso di ridurre il budget a disposizione di Domenica Live.

Una riduzione molto importante, che porterebbe da 3mila a 500euro il cachet a disposizione per gli ospiti. Un gettone troppo basso per aggiudicarsi ospiti di un certo livello e soprattutto per sfidare Mara Venier e il suo Domenica In. Infatti, la conduttrice di Rai Uno, ha trionfato per due volte contro Barbara D’Urso. Non è tutto: oltre alla riduzione del budget, Berlusconi avrebbe imposto alla conduttrice di fare le prove del programma il venerdì pomeriggio. Prima della consueta puntata di Pomeriggio Cinque e non più il sabato, come avviene ormai da anni. La richiesta sarebbe stata motivata come una scelta legata ai costi del programma.

Leggi anche —–> Stefano de Martino canta un brano neomelodico: il video girato da Stash

Leggi anche —–> Tommaso Zorzi e Francesco Oppini rompono il silenzio sul loro rapporto: “Tra di noi…”

Il futuro televisivo di Barbara D’Urso

Come spiega lo stesso TvBlog, il venerdì pomeriggio lo studio sarebbe già pronto per le prove. Mentre il sabato dovrebbe essere operativo soltanto per la conduttrice. Dunque una riduzione dei costi di consumi e personale notevole. Da quanto si apprende, D’Urso, avrebbe accolto subito la richiesta dei vertici Mediaset, anche se lei e i suoi autori avranno meno tempo per preparare la puntata.

Per molti, però, sarebbe un vero e proprio sgambetto di Pier Silvio Berlusconi alla conduttrice. Una dimostrazione di come, per Mediaset, il salotto della D’Urso non sia più una priorità televisiva. Anzi. Nei giorni scorsi, ad alimentare la discussione, è stata la voce di alcuni contatti tra la Rai e D’Urso per un suo passaggio sulla rete nazionale. Ma Viale Mazzini, al momento, non sarebbe interessata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.