Renato Brunetta, avete mai visto la moglie? Chi è la bella Tommasa

Avete mai visto la moglie del neo Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta ? Ecco chi è e cosa fa nella vita.

La moglie del Ministro Renato Brunetta

Renato Brunetta è il neo Ministro della Pubblica Amministrazione del Governo Mario Draghi. Della carriera del noto esponente di Forza Italia sappiamo molto, ma scopriamo qualcosa della sua vita privata. Conoscete sua moglie? Si Chiama Tommasa Giovannoni Ottaviani, è nata nel ’63 a Roma. I due sono convolati a nozze nel 2011. Il matrimonio si è tenuto nella bellissima location di Ravello, sulla costiera amalfitana. Tantissimi i personaggi noti della politica, del giornalismo e del mondo dello spettacolo tra gli invitati. La coppia vive oggi in una bellissima villa sull’Ardeatina a Roma. A raccontare il primo incontro tra i due è stata proprio Ottaviani: i due si sono conosciuti in noto vivaio della Capitale. Entrambi, infatti, sono appassionati di botanica.

Dopo la chiacchierata, Ottaviani si è offerta di dare un passaggio a Brunetta, ma ha rivelato che, allora, non sapeva che lui fosse un Deputato. Ha rivelato che l’attuale Ministro, l’ha conquistata con il suo carisma e la sua parlantina. Tommasa Giovannoni Ottaviani è una nota arredatrice d’interni ed ha un percorso di studi in Architettura. Il loro è stato un lungo fidanzamento, e oggi la coppia è strettamente legata e affiatata.

Leggi anche —–> Beautiful, anticipazioni: Sally mente sulla malattia. Ecco chi scopre l’inganno

Leggi anche —–> Una Vita anticipazioni, colpo di scena: il segreto da difendere

Lo scandalo Twitter

Tommasa Giovannoni Ottaviani ha due figli, Dario e Serena, avuti da una relazione precedente. I due ragazzi sarebbe un bellissimo rapporto con Renato Brunetta. Negli anni Ottaviani è dichiarata lontana dalla vita politica, ma qualche tempo fa è finita nell’occhio del ciclone. Nel 2016, infatti, si è parlato molto di un account, Beatrice Di Maio , che commentava con parole pesanti le azioni dell’allora Governo guidato da Matteo Renzi.

Si scoprì che dietro quell’account si nascondeva proprio la moglie di Renato Brunetta , la quale venne anche querelata per diffamazione dall’allora Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti. Venne condannata al pagamento di una multa.

Leave a Reply

Your email address will not be published.