Manuela Moreno, tutto sulla giornalista regina degli ascolti

Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere sulla vita e sulla carriera televisiva di Manuela Moreno, il mezzo busto storico del Tg2.

Da un paio d’anni il pubblico Rai è abituato a vedere Manuela Moreno nella rubrica di approfondimento Tg2 Post. Si tratta di un’edizione d’approfondimento del telegiornale del secondo canale ideata da Carlo Freccero, nella quale si tratta un argomento di cronaca (spesso di carattere politico) che ha caratterizzato la giornata o che ha una rilevanza particolare nel periodo. Al tempo della formazione del primo governo Conte, la rubrica è stata criticata perché ritenuta troppo filogovernativa, polemiche che con la caduta di quella formazione si sono spente.

Per chi ha qualche anno sulle spalle non è difficile ricordare che Manuela Moreno ha una lunga militanza sul secondo canale della Rai e nell’emittente pubblica in generale. La giornalista, infatti, è un volto ormai storico della televisione italiana, con una carriera sulle reti nazionali che il prossimo anno giungerà ai 30 anni. Amatissima dal pubblico, che la segue anche sui social – specie su Instagram dov’è attivissima e dove può contare più di 66 mila follower – Manuela è da considerare una vip del mondo del giornalismo italiano. Scopriamo dunque qualcosa in più su di lei e sulle tappe della carriera che l’hanno portata all’attuale notorietà e successo.

Manuela Moreno, chi è la giornalista di Rai 2

Nata a Roma l’11 luglio del 1966, Manuela Moreno ha avuto sin da giovanissima una passione per il mondo del giornalismo e finita la scuola ha cominciato a collaborare con delle televisioni locali allo scopo di prendere un tesserino da pubblicista e poter avviare una carriera in questo complicato campo. Dopo anni di esperienza nelle televisioni romane, Manuela ottiene un posto alla Rai nel 1992, a soli 26 anni.

Leggi anche ->“Primo sole” Carlotta Mantovan pubblica questa foto: arriva il commento di Rita dalla Chiesa

Inizialmente collabora con la redazione del Tg1, occupandosi dei collegamenti in diretta dell’edizione mattutina, ma ance curando le rubriche Italia Sera e Prima di Tutto. Dopo 10 anni viene trasferita al Tg2, dove inizialmente viene integrata nella redazione Cultura, per poi essere sposta in quella Esteri. Con il passare del tempo le viene affidata la conduzione dell’edizione mattutina del telegiornale, quindi le rubriche Tg2 Salute, Tg2 Puntoit e Costume e Società.

Leggi anche ->Isola dei Famosi anticipazioni: “Sarà il guardiano dell’Isola”. Il nome bomba

L’ottimo rendimento le permette di passare alla conduzione del Tg delle 13 e infine a quella delle 20.30. Dopo aver ricoperto praticamente ogni ruolo di preminenza nel Tg di Rai 2, Manuela nel 2013 accetta di divenire la corrispondente dall’estero del telegiornale. In questa veste ha ricoperto alcuni degli eventi più importanti degli ultimi anni: l’attentato alla Maratona di Boston, quello al Bataclan e quello a Charlie Hebdo, ma anche quelli di Bruxelles, Berlino e Londra. Dagli Stati Uniti ha seguito le campagne elettorali di Bill De Blasio a New York e di Donald Trump alla presidenza degli Usa nel 2016.