Giorgio Panariello malattia: “Dolori lancinanti, così capii che era una cosa seria”

panariello-solonotizie24
panariello-solonotizie24

Giorgio Panariello nel corso della sua carriera ha sempre mantenuto un certo riserbo in merito alla sua vita privata, ma ecco che oggi a tenere banco nel mondo del web troviamo le dichiarazioni che l’artista ha deciso di rompere il silenzio in merito alla malattia scoperta qualche tempo fa.

Il racconto della malattia scoperta da Giorgio Panariello quando l’artista si trovava in tournée quando ha cominciato ad avvertire dei piccoli dolori al collo e lungo la colonna vertebrale e che in u primo momento aveva sottovaluto, per poi scoprire che il tutto fosse molto più delicato di quanto in realtà immaginasse.

Dolori che inizialmente che credeva potessero essere causati dallo stresso o magari da altre problematiche che fino ad allora aveva ignorato. I vari controlli effettuati in seguito, però, hanno rivelato a Giorgio Panariello un’altra verità.

panariello-solonotizie24
panariello-solonotizie24

La malattia di Giorgio Panariello

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, a tenere banco nel mondo del web troviamo le dichiarazioni che Giorgio Panariello aveva rilasciato durante una lunga intervista rilasciata nell’artista durante la quale ha dichiarato: “Ero in tournée teatrale e ho iniziato a soffrire di dolori lancinanti, dal collo in giù. Stress, ho pensato. E invece era un’infezione alla colonna vertebrale”. Giorgio Panariello nel momento in cui ha accusato i primi sintomi, ha poi spiegato come in un primo momento non abbia dato molto peso alla cosa, spiegando: “Saranno le tensioni emotive che ho accumulato, lo stress per la preoccupazione di misurarmi con un testo di prosa importante. Si sarà scaricato tutto sulla mia schiena”.

panariello-solonotizie24
panariello-solonotizie24

La diagnosi per l’attore è arrivata dopo una serie di controlli grazie ai quali fece la seguente scoperta: “Mi venne diagnosticata una spondilite, cioè un’infiammazione della colonna vertebrale, una cosa piuttosto seria”.

“Era una sofferenza”

Giorgio Panariello, dunque, nel suo racconto si è concentrato poi sui dolori derivanti dall’infezione alla colonna vertebrale e che, in un primo momento, non gli ha dato assolutamente tregua. L’attore, infatti, in merito alla sua malattia ha poi continuato con la seguente dichiarazione: “Se di notte non riposavo su un letto con le doghe in legno, era una sofferenza. In certi momenti, quando il male era insopportabile e dovevo entrare in scena qualche ora dopo, mi hanno aiutato i farmaci antinfiammatori”.

LEGGI ANCHE -> Giorgio Panariello, avete mai visto dove vive? Casa chic

LEGGI ANCHE -> Milly Carlucci, rivoluzione a Il Cantante Mascherato: sorpresa per i telespettatori

panariello-solonotizie24
panariello-solonotizie24

Dal momento in cui l’attore ha avuto modo di cominciare le dovute cure ha visto migliorare notevolmente la sua quotidianità, imparando a convivere così con la problematica legata alla sua schiena. Giorgio Panariello ha poi concluso dicendo: “Cominciai la terapia. Con quotidiani esercizi di stretching per allungare la schiena, flessioni addominali, pedalate sulla cyclette e con i massaggi di un esperto. Oggi le cose vanno molto meglio, ma il fisioterapista non l’ho abbandonato: le sedute mi rimettono a nuovo”.