Andrea Vianello, il dramma della malattia | “Mi sono svegliato con il mal di testa e non riuscivo a parlare”

Andrea Vianello ha vissuto un durissimo periodo di malattia, che gli ha stravolto la vita. L’ha raccontato lui stesso in un’intervista. 

Giornalista, conduttore e famosissimo scrittore, Vianello ha sempre avuto la passione per la scrittura e la conduzione. Numerosi sono stati infatti i suoi progetti televisivi e, molto spesso, si è anche dedicato all’attività di autorato. Suoi sono infatti i testi di alcuni album di successo, come ‘Vivere insieme‘ (1992) di Edoardo Vianello.

Recentemente, lo stesso ha però raccontato in un’intervista di aver avuto una grave malattia, che l’ha costretto a fermarsi per molto tempo.

Andrea Vianello e l’ictus al cervello: “La situazione era molto difficile”

Durante la sua ospitata nel programma tv ‘Oggi è un altro giorno‘ condotto da Serena Bortone, Vianello ha raccontato il dramma della malattia che, due anni fa, l’ha colpito improvvisamente. Il 2 febbraio 2019, il giornalista è stato infatti vittima di un ictus celebrale provocato da una dissecazione della carotide sinistra, una delle arterie che porta il sangue al cervello.

Un anno a mezzo fa ho avuto un ictus“, ha così raccontato il giornalista, “La sera prima ero in uno studio per un programma e sono andato a dormire. La mattina mi sono svegliato con il mal di testa e non riuscivo a usare la mano e a parlare. Sono andato in ospedale e mi hanno operato perché la situazione era molto difficile“.

Leggi anche —-> Elisa Isoardi malattia | “Ho scoperto di avere un polipo alla gola”

Il periodo della neuroabilitazione: la mancanza dell’uso delle parole

Sono stati due anni difficili ma comunque belli“, ha raccontato il giornalista, “Certo, non vorrei tornare indietro, però sono stati due anni di lotta, di capire che serviva del tempo“. Andrea ha inoltre confessato i momenti in cui ha iniziato a ricordare qualcosa, ossia quelli del risveglio. In lui, è scattato subito il pensiero di essere vivo, nonostante la consapevolezza che le cose avrebbero potuto comunque andare male.

Leggi anche —-> Carlotta Savorelli malattia, attacco alla dama di Uomini e Donne: il commento choc

Ho però avuto il problema delle parole“, ha spiegato poi Vianello, “non riuscivo più a parlare. Questi due anni sono stati di resilienza, di lotta, di vita”. Andrea non sapeva parlare e non riusciva nemmeno a dire i nomi dei suoi figli. Così, l’ex direttore di Rai 3 ha iniziato un lunghissimo percorso di neuroabilitazione presso la clinica Santa Lucia di Roma.