Ornella Vanoni e Gino Paoli, perché è finita? La verità sull’addio

Ornella Vanoni e Gino Paoli hanno vissuto un’intensa storia d’amore, che arrivò poi al capolinea. Ecco i motivi della rottura. 

I due grandissimi cantanti hanno fatto sicuramente la storia della musica italiana. I loro sono stati infatti brani che hanno lasciato il segno soprattutto nei nostri cuori: canzoni d’amore che raccontavano più di tutto le nostre storie e che meritavano di essere cantante durante i momenti della quotidianità. I due sono stati anche insieme, e si sono amati veramente: la loro storia ha infatti fatto sognare le generazioni del loro tempo e, ancora oggi, la loro unione viene ricordata con un sorriso.

Ma perché si sono lasciati? Scopriamo la verità.

Ornella Vanoni e Gino Paoli: il primo incontro, l’amore e la rottura

Ornella Vanoni e Gino Paoli si sono incontrati per la prima volta nel 1960, quando i due avevano entrambi iniziato una collaborazione con la casa discografica ‘Ricordi‘. Fu così subito colpo di fulmine.

Ad unirli non era solo un sodalizio artistico, ma c’era molto di più. Paoli scrisse infatti la sua prima canzone ‘Me in tutto il mondo‘ proprio dedicandola a lei e a quello che li rendeva così uniti. Il cantante le dedicò poi ‘Senza fine‘, uno dei suoi più importanti capolavori. Si susseguirono poi tanti altri brani, che avevano tra le righe il volto di lei.

Leggi anche —-> Barbara Berlusconi e Pato, perché è finita la loro storia d’amore

Il loro fu appunto un legame speciale, che durò anche quando Gino Paoli sposò un’altra donna, Anna Fabbri. La Vanoni diventò così l’amante del cantautore ma, improvvisamente, il loro amore iniziò a non funzionare più. La moglie di Gino chiese infatti ad Ornella di lasciare suo marito perché lei, senza di lui, non sarebbe riuscita a vivere. Così, i due amanti si separarono senza vedersi mai più.

Cosa accadde dopo…

Ornella Vanoni rispettò infatti le volontà di Anna Fabbri, e si fece da parte andando per la sua strada. In seguito, la cantante sposò l’imprenditore teatrale Lucio Ardenzi da cui ebbe poi un figlio, Cristiano.

Il loro matrimonio terminò però ben presto, e i due decisero di separarsi. Questo accadde soprattutto perché il suo amore per Gino Paoli non era svanito del tutto. Lei stessa ha raccontato, anni dopo, che il vincolo con Lucio fu un errore. “Volevo ancora bene a Gino“, ha detto la cantante, “lui mi ha sconsigliato sino all’ultimo, minacciando persino di venire alla cerimonia a cantare ‘Senza fine’“.

Leggi anche —-> Ornella Vanoni contagiata dal Covid-19, l’annuncio

I due cantanti hanno poi avuto altri amori, ma il loro non è stato più ripreso. Negli anni 2000, i due sono poi tornati a collaborare professionalmente, senza mai tornare insieme. Forse però, il bene che provano reciprocamente dura tutt’ora. Il loro è, appunto, un amore ‘Senza fine…‘.