Una Vita, anticipazioni puntata domenica 17 gennaio: Marcia lascia l’ospedale

Anticipazioni e curiosità sull’appuntamento di domenica 17 gennaio della soap Una Vita su Canale 5: ecco cosa c’è da sapere.

Una Vita: dove eravamo rimasti

Dopo la pausa di sabato 16, andrà infatti in onda Amici, torna domani 17 gennaio l’amata soap spagnola Una Vita. Ecco tutte le anticipazioni sull’atteso appuntamento su Canale 5 dalle 14.15 circa. Ma prima un breve ripasso: dove eravamo rimasti? Liberto e Rosina, visto l’insistenza di Susana nel non accettare un premio in un concorso di disegno, scoprono che la giovane ha imbrogliato. Per tirarla su di morale, i due le organizzano un incontro romantico con Armando. I due, dopo l’iniziale imbarazzo, sembrano piacersi.

Cosa vedremo nella prossima puntata dunque? Susana, pur tenendosi lontana da Armando è molto gelosa del suo rapporto con Felicia. La donna non vuole ammettere di provare qualcosa per lui. Intanto Bellita, organizzando una serata con i vicini, mostra le scene realizzate da Alfonso Carchano, ma nel rivedersi non si piace. Jacinto riesce a convincere Emilio di dover temere gli attori con cui Cinta andrà a recitare. Infine, Marcia esce finalmente dall’ospedale e torna ad Acacias, dove starà a casa di Felipe e la coppia annuncia il suo prossimo matrimonio. Nel mentre Genoveva rivela a Felipe del passato di Ursula. L’avvocato convoca la Hilda Hirsch per liberarsi della sua domestica.

Leggi anche —-> Jovanotti, chi è e cosa fa la moglie Francesca FOTO

Leggi anche —-> DayDreamer – Le Ali del Sogno, anticipazioni puntata 21 gennaio: Can e Sanem si allontanano

Il terribile attentato

Intanto dalla Spagna arrivano incredibili anticipazioni. Un attentato devasta Acacias e due amatissimi protagonisti perderanno la vita. Un’esplosione che distrugge il centro del quartiere, con un ordigno posizionato nell’incrocio principale e in pieno giorno. Dietro l’atto criminoso, gli anarchici, ma anche personaggi molto influenti e ricchi. Sarà Leonardo a consegnare a Soledad la dinamite. A dare una mano al gruppo Aurelio e Genoveva. La donna crede di poter tornare al potere in seguito ad un atto tanto crudele.

Genoveva, a conoscenza del piano, assiste alla scena da lontano, così come lo stesso Aurelio. La grande parte della popolazione resterà colpita dall’attentato. Ci sarà, inoltre, un importante e nuovo salto temporale di 5 anni. Vedremo come l’atto terroristico abbia lasciato segni tangibili nelle gente del posto.