Gianluca Vialli, emergono le sue ultime parole | La commozione degli ex compagni

Le ultime parole di Gianluca Vialli, fan commossi: ecco cosa ha rivelato il suo ex compagno di squadra, retroscena da brividi. 
La morte di Gianluca Vialli ha sconvolto e addolorato profondamente il mondo del calcio, e non solo. Milioni di persone, infatti, stanno facendo sentire la loro vicinanza alla famiglia dell’ex calciatore attraverso messaggi di cordoglio sui social, e lo stesso vale per i tantissimi suoi amici ed ex compagni di squadra.
Lel ultime parole di Vialli
Le ultime parole di Gianluca Vialli (Foto: Ansa)
Vialli, infatti, era molto amato e apprezzato, oltre che come calciatore (ha scritto pagine di sport indimenticabili con la sua Sampdoria, con la Juventus e soprattutto con la Nazionale italiana), ma anche come uomo e leader. Impossibile dimenticare l’abbraccio con il suo amico di sempre Roberto Mancini dopo la vittoria degli Europei del 2020, giocati poi nel 2021 a causa della pandemia di Covid. Dal 2019, infatti, Vialli era stato nominato Capo Delegazione della Nazionale Italiana, e aveva accompagnato così il suo amico fraterno Mancini nel suo ruolo di ct azzurro. Indimenticabile anche l’esempio che ha lasciato ai giocatori della Nazionale con il suo impegno e la sua presenza costante, nonostante la battaglia che stava combattendo. Insomma, ora che Vialli non c’è più, la sua assenza pesa tantissimo, e il retroscena che stiamo per svelarvi sulle sue ultime parole vi farà venire i brividi.

Gianluca Vialli, retroscena da brividi: ecco le sue ultime parole rivelate all’ex compagno di squadra

In queste ore dopo la scomparsa di Gianluca Vialli, sono tante le persone che stanno rivelando alcuni retroscena sui suoi ultimi mesi di vita. L’ex attaccante, che si è spento a 58 anni dopo una recidiva del tumore al pancreas che lo aveva colpito nel 2017, nelle ultime settimane si era ritirato dal suo lavoro e dai suoi impegni per combattere con forza la sua battaglia per la vita, e a quanto pare aveva cominciato a farsi sentire meno anche dagli amici, come ha raccontato il suo ex compagno di Nazionale Riccardo Ferri in un’intervista al Corriere della Sera. L’ex difensore, nonché attuale club manager dell’Inter, ha rivelato che i suoi rapporti con Vialli si erano un po’ persi nel tempo, ma che condivideva con lui un gruppo Whatsapp nominato ‘Notti Magiche’, in cui c’erano tutti gli ex compagni di Nazionale di Italia ’90.

Le ultime parole di Vialli
Il racconto straziante di Riccardo Ferri (solonotizie24.it)

“Ci sentivamo per farci gli auguri o quando c’era qualche evento da ricordare”, ha rivelato Ferri, “Luca l’ultima volta ha scritto il 27 novembre, per il compleanno di Mancini. Il 22 dicembre, però, quando c’è stato quello di Bergomi, è rimasto in silenzio. E lì abbiamo capito…”, ha aggiunto poi il club manager dell’Inter, che ha ricordato l’ex compagno di squadra con tantissimo affetto, sottolineando il suo essere stato un combattente e un leader dentro e fuori dal campo.

Articolo di Francesca Simonelli