Dakar, la scia di sangue continua | Muore un turista italiano

Un decesso è stato confermato durante la nona tappa della Dakar 2023: si tratta di un turista che stava seguendo il rally, un uomo di origine italiana deceduto durante il trasporto in ospedale

Il rally raid più famoso al mondo deve fare i conti con un grave dramma avvenuto nel corso della nona tappa. La notizia è stata resa nota dall’organizzazione della Dakar 2023 che per la quarta volta si corre interamente in Arabia Saudita.

Dakar 2023
Dakar 2023, continua la scia di sangue: morto un italiano (solonotizie24.it)

Siamo giunti alla 45esima edizione della competizione, partita lo scorso 31 dicembre 2022 da Sea Camp, sul Mar Rosso e la cui conclusione è prevista a Dammam, sul golfo Persico, il prossimo 15 gennaio con ben 820 concorrenti impegnati e 564 equipaggi complessivi, 170 dei quali esordienti.

Dramma alla Dakar 2023, morto un italiano: la ricostruzione

Nel prologo della gara per le auto, su un tratto di 13 km, ha trionfato Mattias Ekstrom (RS Q e-tron Audi), davanti a Sébastien Loeb (BRX) mentre al terzo e quarto posto sono arrivati Stephane Peterhansel (Audi) ed il campione in carica Nasser Al- Attiyah (Toyota). Per quanto riguarda le moto invece a vincere è stato Toby Price (KTM Red Bull Factory) davanti a Daniel Sanders (GasGas) e Ross Branch (Hero ufficile).

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dakar Rally (@dakarrally)

La tragedia si è consumata nella nona tappa della Dakar, da Riyadh ad Haradh, caratterizzata dall’incidente a Carlos Sainz con conseguente ritiro e dal dominio, tra le auto, del francese dell’Hunter Bahrain Prodrive Sebastian Loeb sul percorso di 710 chilometri di cui 439 di speciale. Per lui è stato il terzo successo parziale di questa edizione, con il tempo di 3h5’14”, davanti al lituano Vaidotas Zala (Teltonika Racing). Tra le moto è stato invece l’argentino Luciano Benavides a vincere chiudendo in 3h18’44”, secondo l’australiano Toby Price (KTM) e terzo Skyler Howes.

Morto un turista italiano: il comunicato dell’organizzazione

Stando a quanto riportato dall’organizzazione, la vittima sarebbe un turista: l’uomo si trovava dietro a una duna quando, come ricostruito, sarebbe stato investito da un veicolo impegnato nel rally. La sfortunata persona è stata soccorsa immediatamente dai paramedici e, in gravi condizioni, è stata caricata su un elicottero per essere portata d’urgenza in ospedale ma è deceduta durante il trasporto.

Dakar 2023
Dakar 2023, continua la scia di sangue: morto un italiano (solonotizie24.it)

La vittima, come si è poi appreso, è un turista di origini italiane del quale al momento non è stata resa nota l’identità ma solo che si trattava di uno spettatore della nona tappa e che si trovava lungo il percorso di gara quando si è verificato il dramma. Nel comunicato ufficiale rilasciato da Amaury Sport Organization si legge infatti: “Uno spettatore di origine italiana che si trovava dietro una duna è rimasto ferito sulla pista del rally”. Successivamente ne è stata confermata la morte per le gravi ferite riportate: “Sgomberato in elicottero dall’assistenza medica, è purtroppo deceduto durante il trasferimento”.

Articolo di Daniele Orlandi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rokas Baciuška (@rbaciuska)