Dramma per Meghan e Harry: la piccola Lilibet è malata, ecco la sua sindrome

La vita lontano da Buckingham Palace è molto più difficile di quanto immaginato da Harry e Meghan, che recentemente hanno scoperto la grave malattia della figlia Lilibet Diana.

Gli ultimi anni sono stati davvero molto ricchi di grandi cambiamenti per Harry e Meghan Markle, i quali hanno deciso di lasciare definitivamente la famiglia reale e avviare una vita nuova e libera dal ruolo istituzionale e dei media.

Recentemente gli ex Duchi del Sussex sono diventati anche genitori per la seconda volta insieme alla piccola Lilibet Diana, e proprio sulla bambina sono concentrate attenzione preoccupazioni del Principe e dell’ex star di Hollywood.

Il dramma privato di Harry e Meghan

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa una nuova notizia che riguarda la sfera privata di Harry e Meghan, in particolar modo in riferimento alla figlia Lilibet Diana che è già super protagonista delle scene di cronaca rosa in tutto il mondo.

Questa volta, però, si tratta di una notizia molto preoccupante in riferimento a un dramma che gli ex Duchi di Sussex stanno vivendo insieme alla figlia, alla quale è stata diagnosticata una grave malattia. Facciamo riferimento ad una sindrome per la quale sta già ricevendo delle cure molto approfondire. Ecco di cosa si tratta nello specifico.

La malattia di Lilibet Diana

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, nel mirino dell’attenzione del web troviamo la diffusione della notizia riguardante la malattia che tempo fa avrebbe colpito la piccola Lilibet Diana.

Alla secondogenita degli ex Duchi di Sussex, quindi, è stata riscontrata la sindrome di SIDS, Sudden Infant Death Syndrome, ovvero la malattia che si trova alla base delle maggiori cause di morte improvvisa del lattante o morte in culla. Sulla base di tale motivazione, dunque, Harry e Meghan hanno messo in atto una serie di attenzioni e cure per seguire la piccola in questa delicata fase della sua vita, affinché non sia del tutto fuori dall’età di maggiore pericolo per la sindrome di SIDS.