Antonella Clerici straziata dal dolore: è successo tutto “in maniera tragica” | VIDEO

Antonella Clerici in vista della messa in onda di una nuova puntata di È sempre mezzogiorno si è mostrata devasta da una notizia scioccante, un dramma che l’ha travolta in men che non si dica e del quale ha deciso di parlare davanti le telecamere.

La chiave del successo per Antonella Clerici è racchiusa nel suo essere sempre spontanea anche nei giorni in cui diventa molto difficile poter dar vita ad emozioni semplici e felici allo stesso tempo, così come sottolineato dalla stessa conduttrice lo scorso 25 maggio 2022 in diretta su Rai 1.

Antonella Clerici, quindi, si è vista costretta a cominciare in modo diverso il programma di È sempre mezzogiorno, parlando di una tragedia che ha toccato il suo cuore e che ha voluto così condividere anche con il pubblico del programma.

Straziante notizia per Antonella Clerici

Momento davvero difficile da vivere per Antonella Clerici che avrebbe voluto cominciate in modo diverso la puntata del programma di È sempre mezzogiorno, così come la stessa conduttrice ha sottolineato in diretta televisiva. Secondo scaletta, dunque, avrebbe dovuto far riferimento all’incredibile successo riscosso da Vasco Rossi durante il concento a San Siro, arrivato dopo ben due anni di ‘spot’ necessario per gli eventi a causa della pandemia da Covid 19.

Antonella Clerici, però, ha voluto cominciate in modo diverso la diretta del programma e quindi in ricordo dei diciannove bambini uccisi in Texas insieme alle due maestre.

“Irrompe nella nostra vita in maniera tragica…”

Antonella Clerici, dunque, dopo aver citato ugualmente Vasco Rossi e il successo di San Siro ha preferito concentrare la sua attenzione sui bambini uccisi in Texas mentre di trovano a scuola.


Un lungo messaggio di dolore, recitato con voce spezzata dall’emozione per Antonella Clerici, visibilmente addolorata per tutte le famiglie che hanno vissuto tale dramma e perdita: “Ma poi come sempre la cronaca irrompe nella nostra vita e per altro in maniera tragica. E non si può non citare e non ricordare questi 19 bambini che sono morti in Texas per mano di un folle”. Antonella Clerici, successivamente, conclude così il suo intervento: “Purtroppo, in America si possono comprare i fucili come le caramelle quindi una mattina uno si alza e compra armi, un fucile ha dei disturbi mentali perché penso che li abbia e fa una strage di innocenti come quella che è accaduta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.