Regina Elisabetta, la bizzarra storia dietro il suo compleanno: ecco di cosa si tratta

La Regina Elisabetta si è concessa dei giorni lontanissima dai media e che le hanno permesso di vivere insieme alla propria famiglia i festeggiamenti del suo compleanno, ma ci sono delle cose che riguardano la sovrana e che in pochi sanno.

Nel corso degli ultimi due anni abbiamo avuto modo di leggere diverse notizie che riguardano la royal family e gli equilibri precari dopo l’addio di Harry e Meghan, recentemente tornati a Londra in gran segreto per incontrare la Regina.

In occasione della festa del compleanno della sovrana d’Inghilterra, però, ecco che viene fatta luce su un dettaglio molto importante che riguarda la sua vita e la distinzione tra privato e pubblico, segnato proprio dal giorno del suo compleanno.

Il bizzarro racconto sul compleanno della Regina

Le esigenze di distinzione per il quotidiano hanno spinto la Regina Elisabetta a tagliare una linea netta tra vita privata e vita pubblica, il tutto ha fatto attraverso il giorno del proprio compleanno che viene festeggiato ben due volte: ad aprile mese infettivo nella sua nascita e giugno, giorni in cui i festeggiamenti sono aperti anche alla nazione.

In particolare in modo, tale esigenza nasce nella voglia della sovrana di trascorrere il giorno effettivo del suo compleanno in compagnia dei propri cari e quindi tenere fuori, anche se solo per poche ore, il resto del mondo compresi eventuali capi di Stato che si recano in Inghilterra per pochi nei propri omaggi alla Regina.

La paura degli inglesi

L’imminente arrivo nel giorno del compleanno istituzionale della Regina Elisabetta, ha fatto sì che l’attenzione dei media si concentri ancora una volta sulle effettive di salute della sovrana sulla quale sarebbe il massimo riserbo e mistero dato che è la Royal family in tal senso non ha rilasciato nessun tipo di dichiarazione.

La paura da parte degli inglesi riguarda l’effettiva possibilità che la Regina possa far slittare i festeggiamenti del compleanno atteso per il mese di giugno e quindi del Giubileo, evitando così di mostrarsi in pubblico e nascondere ancora una volta ciò che realmente sta succedendo tra le mura di Buckingham Palace e nella sua vita.