Ilary Blasi, arriva la diffida: doccia gelata per la conduttrice dell’Isola dei Famosi

Nuovi guai in arrivo per Ilary Blasi e la produzione dell’Isola dei Famosi, nel corso degli ultimi giorni è arrivata una diffida a seguito di alcuni fatti che si sono verificati nel corso delle ultime puntate.

Il reality show dell’Isola dei Famosi ha preso il via da poche settimane e, in pochissimo tempo, si sono verificati non poche problematiche relative ai concorrenti, come nel caso di Patrizia Bonetti costretta a lasciare il programma a seguito di un incidente avvenuto durante la prova del fuoco.

Nel frattempo, ad arrivare sulla spiaggia dell’Honduras troviamo due dei componenti dei Cugini di Campagna, Nick Luciani e Silvano Michetti, il quale è stato successivamente espulso.

Doccia fetta per Ilary Blasi

La permanenza di Silvano Michetti all’Isola dei Famosi è stato breve, dato che per lui è sopraggiunta la squalifica a seguito di una frase ritenuta blasfema. Poco dopo l’accaduto si è scatenato la polemica tra i fan dei Cugini di Campagna e non solo, dato che nel corso delle ultime ore è arrivata una doccia gelata che ha colpito la redazione e anche Ilary Blasi.

In attesa che Silvano Michetti torni a casa, il fratello Ivano ha inviato una diffida al programma.

Arriva la diffida per l’Isola dei Famosi

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, a tenere banco nel campo dei media troviamo la diffida inviata da Ivano Michetti all’Isola dei Famosi dopo l’espulsione del fratello Silvano.

Nella nota alla stampa, pubblicata dal Corriere della Sera e altri quotidiani, è possibile leggere le seguenti parole: “Aver dato incarico di tutelare gli interessi e l’immagine di mio fratello e del Gruppo ‘I Cugini di Campagna’ in tutte le sedi. L’audio nel quale mio fratello pronuncia le parole incriminate è molto chiaro: si sente ‘Santo Dio’. L’espressione non può considerarsi né blasfema nei confronti di Dio o della religione, né una bestemmia; manca quindi il presupposto legale per l’espulsione di mio fratello dal format”.

Successivamente, nella nota inviata da Ivano Michetti è possibile leggere anche come questo abbia “inviato a titolo personale, e anche come leader del Gruppo una diffida a Canale 5 e ai responsabili della trasmissione, invitandoli a desistere dalle annunciate iniziative nei suoi confronti e a mantenerlo nel suo ruolo di partecipante alla trasmissione”.