Oggi è un altro giorno: che fine ha fatto Valerio Scanu

Valerio Scanu non ha più preso parte al programma di Oggi è un altro giorno, e sempre più fan si chiedono che abbia fatto l’artista. Ecco che oggi sarebbe arrivata la risposta alla domanda.

Il cantante Valerio Scanu fin dopo la fine del percorso fatto nel programma di Amici di Maria De Filippi, ha dimostrato di avere un talento eccezionale nel campo della musica con tanto di Sanremo vinto e singolo di successo. Nel corso degli anni l’arista ha diversificato le sue apparizioni televisive, mettendosi in gioco nel ruolo di opinionista televisivo entrando anche a far parte del cast degli ospiti fissi di Oggi è un altro giorno.

L’assenza protratta di Valerio Scanu dagli schermi televisivi, però, ha innescato una lunga serie di domande da parte dei fan dell’artista e personaggio televisivo.

Che fine ha fatto Valerino Scanu?

Recentemente, Valerio Scanu ha preso parte al concorso Una voce per San Marino, che ha permesso di selezionare il cantante che rappresenterà il piccolo Stato all’Eurovision Son Contes (competizione vinta da Achille Lauro ndr.). In precedenza, Valerio Scanu aveva preso parte alla settimana speciale di Oggi è un altro giorno durante la settimana dedicata al Festival della canzone italiana.

Da qual momento in poi, sembrerebbe che Valerio Scano sia scomparso nel nulla, se non qualche sporadica apparizione sui social network, ma non prendendo più parte al programma condotto da Serena Bortone.

La nuova vita del cantante

Al momento, quindi, tutto tace sulla vita privata di Valerio Scanu e anche in vista della carriera lavorativa nel mondo dello spettacolo. Il cantante sembrerebbe essersi chiuso nel silenzio stampa e proseguire così la sua vita lontano dal piccolo schermo e dal mondo dello spettacolo in senso lato.

Ricordiamo, infatti, che solo poche settimane fa lo stesso Scanu ha fatto riferimento ad un imminente e radicale cambiamento di vita rilasciando la seguente dichiarazione circa il desiderio di intraprendere la professione di avvocato dopo la laurea: “Mi piacerebbe esercitare proprio a Roma, in passato ho collaborato con diverse associazioni e onlus specializzate in diversi temi sociali e mi piacerebbe continuare a farlo anche nelle vesti di avvocato”.