Ricordate Mari Fioretta? Ecco perché non è più ad Amici

Sono trascorsi più di venti lunghi anni dalla messa in onda della prima puntata di Amici di Maria De Filippi, qui dove era arrivata anche l’insegnante di dizione e recitazione Fioretta Mari. Perché l’artista ha poi deciso di lasciare la scuola?

I fan di Amici hanno visto cambiare il programma numerose volte, un format rimaneggiato ma che nel tempo ha sempre riscosso un grandissimo successo tra il pubblico e gli aspiranti artisti che si sono sempre contesi un banco durante le selezioni.

Ad oggi Amici non è solo un talent show, ma anche una delle scuole più ambite per coloro che sognano una carriera nel mondo dello spettacolo, e il merito del grande successo è da attribuite anche a tutti gli insegnanti che hanno lasciato il segno nel corso del tempo, come Fioretta Mari.

Ricordate Fioretta Mari ad Amici?

Fioretta Mari è rimasta nella scuola di Amici di Maria De Filippi per sette lunghi anni, arrivata in cattedra quando il programma era conosciuto come Saranno Famosi e rimasta finché il format non è cambiato. Un tempo gli alunni dovevano sfidarsi su tute le discipline, dal canto, al ballo alla recitazione, mentre adesso siamo abituati a vedere artisti concentrati nel loro settore artistico.

A ogni modo, Fioretta Mari è passata alla storia del programma come insegnante di recitazione e ferrea sulla dizione, impartendo delle importanti nozioni artistiche e scolastiche agli alunni che, durante il loro percorso nel mondo dello spettacolo ne hanno fatto poi tesoro.

Perché la prof ha lasciato la scuola?

Ad oggi non sono ben chiari i motivi reali per i quali Fioretta Mari ha lasciato definitivamente la scuola di Amici, per poi seguire altri progetti artistici anche in campo cinematografico e teatrale.

Durante una passa intervista rilasciata al programma Trends&Celebrieties, su RTL 102.5, Fioretta Mari ricordando il tempo trascorso ad Amici e il lavoro da insegnante svolto per il programma ha dichiarato: “Per 7 anni è andata avanti la materia teatrale: la recitazione è la prima e basilare materia da cui parte un ballerino e un cantante, infatti molte volte, anche i ballerini straordinari, sono inespressivi, perché non pensano dentro quello che stanno ballando”.