Giovane Commissario Montalbano, ricordate chi era l’attore della serie spin off?

Il Commissario Montalbano è una serie che occupa un posto speciale nel cuore degli italiani, motivo per cui gli autori hanno deciso di dar vita allo spin off Il Giovane Commissario Montalbano, per raccontare gli albori della storia di Salvatore interpretata da un volto noto del cinema… ricordate di chi si tratta?

Come abbiamo avuto moto di spiegare precedentemente, nel mirino dell’attenzione del web in queste ore troviamo il Commissario Montalbano, o per meglio dire… Il Giovane Commissario Montalbano, la serie che racconta gli inizi del romanzo e gli anni che hanno segnato la vita di Salvo Montalbano dopo essere tornato a Vigata, compresa l’amicizia con Mimì e l’amore con Olivia.

L’attore che prestava il volto al commissario era Michele Rondino, il quale ha subito conquistato l’attenzione dei fan della serie di casa Rai 1 e che recentemente abbiamo visto anche in Netflix.

Chi era l’attore che protagonista de Il Giovane Commissario Montalbano?

Ebbene sì, come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, nel mirino dell’attenzione del web in queste ore troviamo l’attore che ha prestati il suo volto a un giovanissimo commissario, alle prese con i primi misteri e omicidi che si sono tenuti a Vigata, città della Sicilia dove era nato e ritornato.

Il successo della serie ha determinato anche quello della carriera artistica di Michele Rodino che nel corso delle ultime settimane abbiamo ritrovato anche nei panni di Carlo Pentecoste, scrittore e professore universitario che affronterà una profondissima crisi con la moglie Margherita, interpretata da Lucrezia Guidone, nella serie Fedeltà prodotta da Netflix.

Come è cambiato negli anni l’ex volto noto del Commissario Montalbano?

La serie prodotta da Netflix, dunque, ha permesso di rivedere davanti il piccolo schermo Michele Rondino, visibilmente cambiato dagli anni in cui interpretava Salvatore Montalbano.

L’attore, infatti, si mostra con un fascino molto più maturo e che ha subito conquistato i fan della serie Fedeltà in attesa di scoprire se la produzione ha già in mente una seconda serie e non solo. La domanda che molti fan si sono posti dopo il successo che Rondino ha ottenuto nei panni di Carlo Pentecoste è la seguente: l’attore tornerà mai nel cuore della Sicilia per continuare il racconto della storia del giovanissimo Montalbano lasciata, per certi versi, in sospeso?