Batosta in vista per Ilary Blasi: brutte notizie dopo la sfuriata di Pier Silvio Berlusconi

Il flop negli ascolti di Star in the Star potrebbe portare alla chiusura anticipata del programma condotto da Ilary Blasi.

Non è un periodo semplice per Ilary Blasi a livello professionale. La conduttrice è tornata in onda dopo diversi anni nel 2021 e si è dovuta subito confrontare con risultati che non sono stati all’altezza delle aspettative. Per quanto il suo stile di conduzione abbia trovato il gradimento di una buona fetta di pubblico, la sua edizione de ‘L’Isola dei Famosi‘ è stata quella con la percentuale d’ascolto della storia del programma.

In quel caso, però, c’era a parziale scusante della conduttrice il fatto che il format è ormai datato e nel corso degli anni non è stato cambiato nulla. Inoltre la scelta del cast di vip che ha partecipato è risultato poco interessante, sia per decisioni errate che per forfait improvvisi e non calcolati ad inizio programma. Infine c’è stato anche il problema legato all’isola degli eliminati: se nelle passate edizioni proprio quelli che finivano a vivere da soli erano rientrati nella spiaggia principale vincendo o contendendosi la vittoria, quest’anno sono stati in tanti a decidere di chiudere l’avventura prima ancora di averci provato.

Per tutti questi fattori, insomma, Ilary è stata ritenuta come l’unico o uno dei pochi elementi positivi del reality. Mediaset le ha infatti rinnovato la fiducia, dandole carta bianca per la prossima edizione e affidandole anche quella del nuovo programma ‘Star in the Star‘. Malauguratamente gli ascolti delle prime due puntate sono stati ben al di sotto delle aspettative e si vocifera che nei piani alti dell’azienda si pensi già alla chiusura anticipata del programma.

Leggi anche ->“A rischio”, ancora problemi a Ballando con le Stelle: Milly Carlucci cosa farà?

Ilary Blasi costretta a chiudere prima Star in the star?

Già dopo la puntata della scorsa settimana gli ascolti bassi avevano portato Pier Silvio Berlusconi a lamentarsi in maniera dura con la casa di produzione del format. Secondo il boss di Mediaset, infatti, le maschere presentate al pubblico erano di una qualità infima, ben peggiore di quella mostrata in sede di presentazione. A suo avviso, insomma, proprio l’impatto delle maschere avrebbe avuto un peso determinante nelle critiche del pubblico e nella percezione stessa del programma, risultato anch’esso di qualità non degna ad una prima serata.

Stando a quanto riferito dal sito ‘TvBlog‘, venerdì scorso i dirigenti di Mediaset hanno discusso della trasmissione e deciso di osservare prima i dati di ascolto del ‘Tale e Quale Show’ e successivamente quelli della seconda puntata per valutare se fosse il caso di chiudere la trasmissione in anticipo. La conferma, arrivata in queste ore, dello scarso interesse del pubblico per il programma, avrebbe quindi convinto la dirigenza a chiudere già la prossima settimana.

Leggi anche ->Cecilia Rodriguez presto mamma | Ecco i nuovi indizi sulla maternità

Al momento si tratta solo di indiscrezioni, ma se si dovessero rivelare vere, significa che il programma di Ilary Blasi chiuderebbe con un mese di anticipo rispetto al previsto. Una vera e propria batosta per la conduttrice che è tornata quest’anno carica di entusiasmo. Anche in questo caso le responsabilità non sarebbero sue, ma di un format pensato male e realizzato peggio, ciò nonostante si tratterebbe della seconda delusione nel giro di pochi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.