Raffaella Carrà perché portava sempre il caschetto biondo: il motivo

Sapete il motivo per cui Raffaella Carrà ha portato per tanti lunghi anni il suo immancabile caschetto biondo? Ecco la verità.

La compianta Carrà ha inevitabilmente lasciato un segno enorme nella storia della televisione italiana: lei è stata infatti un simbolo per molte generazioni, che la ricordano sia per il suo incredibile talento sia per il suo caschetto biondo. Insomma, non si riusciva proprio a immaginare la mitica Raffaella senza la sua originalissima acconciatura. Siete però curiosi di sapere il perché di questa scelta?

Raffaella Carrà e il suo bellissimo caschetto biondo: cosa c’era dietro a questa scelta

Nel corso di un’intervista rilasciata per ‘Tv Sorrisi e Canzoni‘, lei stessa rivelò alcuni aneddoti sulla sua acconciatura, diventata sin da subito una vera e propria icona di stile.

La Carrà confessò infatti di avere una tonalità naturale ben diversa dal biondo che si era abituati a guardare. “I miei capelli naturali sono castani scuri con le onde mediterranee“, disse a tal proposito la showgirl. Il suo non è dunque mai stato un caschetto naturale, ma la conduttrice ha sempre cercato di interpretare sempre in maniera diversa quell’acconciatura.

Per il resto, pare che non ci sia alcun motivo preciso dietro questa scelta (anche se inizialmente, fu definita come una tattica di marketing). Semplicemente, Raffaella volle ‘utilizzare‘ quel suo caschetto per trasformarlo in una vera e propria icona di stile. E si direbbe che ci è riuscita alla grande!

Raffaella Carrà e le sue lezioni di stile: qual era la sua teoria

Per anni, milioni di telespettatori hanno seguito con enorme affetto Raffaella Carrà anche per il suo impeccabile stile. La stessa rivelò infatti alcuni piccoli segreti che si celavano dietro i suoi originalissimi outfit e la sua inimitabile acconciatura.

Leggi anche —-> Raffaella Carrà patrimonio: svelato il nome dell’erede, ecco di chi si tratta

La mia teoria è che devi essere riconoscibile ma nello stesso tempo devi rinnovarti poco a poco“, confessò la Carrà. La sua è infatti sempre stata una vera e propria lezione di stile, da insegnare alle sue colleghe più giovani che erano entrate per la prima volta nel mondo dello spettacolo.

Leggi anche —-> Raffaella Carrà, il racconto dell’amica: i suoi ultimi messaggi vocali

Insomma, il caschetto biondo della Carrà non potrà mai essere cancellato dalla memoria degli italiani. Soprattutto, resterà impresso nella storia della televisione e lo conosceranno anche le generazioni che verranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.