Si può dimagrire camminando? Tutti i vantaggi su corpo e mente

Fare attività fisica è fondamentale se si vuole vivere uno stile di vita sano, ma a volte basta una semplice camminata: scopriamo se è possibile dimagrire camminando e tutti i vantaggi che ne conseguono su corpo e mente

dimagrire camminando
Si può dimagrire camminando: ecco tutti i benefici

Per essere sempre in forma, sia dal punto di vista fisico che salutare, è necessario abbinare ad una dieta povera di grassi, anche l’esercizio fisico. Non tutti però amano sudare e fare esercizi in palestra, e per questo spesso si cade nell’ozio.

Non tutte le persona hanno l’attitudine al all’esercizio fisico, ma come sappiamo è indispensabile per dimagrire e tenersi in forma. I più pigri saranno felici di sapere che basta camminare per tenersi in forma, soprattutto se questa attività diventa una costante nel nostro quotidiano.

Passeggiare, porta molti benefici al nostro corpo, ma scopriamo in che modo si può dimagrire camminando, ma soprattutto tutti i vantaggi che questo tipo di movimento apporta al nostro corpo e alla nostra mente.

Leggi anche-> Come eliminare le maniglie dell’amore: gli esercizi mirati

Dimagrire camminando: tutti i benefici

Camminare, non serve solo a perdere peso e tonificare i muscoli e la pelle. Questa attività semplice e preziosa, aiuta anche a tonificare il cuore. Se praticata a lungo termine e non sporadicamente, permette inoltre di modellare le gambe, i glutei, braccia, spalle e cosce.

Camminare permette di accelerare il metabolismo, e questo fa sì che il nostro corpo bruci un maggior numero di calorie. Ovviamente questo tipo di movimento deve essere associato ad una dieta equilibrata.

Passeggiare, permette inoltre di avere sotto controllo la circolazione del sangue, quindi evita anche il formarsi di gonfiori ai piedi e alle caviglie. Tra i tanti benefici, c’è ovviamente quello di prevenire la ritenzione idrica, e quindi la conseguente formazione di cellulite e tessuti adiposi.

Inoltre, tra tutte le attività, camminare è quella che maggiormente aiuta a depurare il corpo, grazie all’ossigenazione. L’accelerarsi del battito cardiaco, permette inoltre di bruciare più grassi.

Combattere lo stress, camminando

Camminare fa bene al corpo, ma anche alla mente. È stato studiato che camminare dopo una faticosa giornata, diminuisce lo stress accumulato, sopratutto se lo si fa in prossimità di parchi verdi.

Lo stress influisce sul sonno, e non ci fa vivere bene, e di conseguenza ne risente anche il peso. Ma quanto dovremmo camminare? Non è importante quanto ma l’intensità. L’ideale però sarebbe sui 6 km giornalieri, ovvero 10.000 passi giornalieri.

 dimagrire camminando
Si può dimagrire camminando: ecco tutti i benefici

Oggi ci sono molte app che aiutano a contare i passi, ma ovviamente tutto dipende dall’età e lo stato di salute della persona in questione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.