Serena Bortone devastata dal recente lutto: “Sono molto addolorata”

La conduttrice Rai Serena Bortone ha voluto condividere con i fan il dolore per la scomparsa di un artista che ammirava molto.

La conduttrice e autrice del programma Rai ‘Oggi è un altro giorno‘ Serena Bortone, in passato splendida conduttrice anche di ‘Agorà’, nelle scorse ore ci ha tenuto a condividere con i propri fan Instagram tutto il dispiacere che ha provato nell’apprendere della morte di un grandissimo artista. Gli appassionati di teatro saranno già a conoscenza del fatto (la notizia è stata data solamente ieri) che il regista di teatro Vick Graham è deceduto a 67 anni.

Secondo quanto condiviso dal Teatro Regio di Parma, il regista era già da tempo in condizioni di salute gravi a causa del Covid. I medici hanno fatto il possibile per farlo riprendere, ma questo non è stato sufficiente a salvargli la vita. Un dramma per tutta la sua famiglia, per gli amici e per i colleghi che avevano imparato ad apprezzarlo e stimarlo in questi anni per la sua visione anticonformista e visionaria dell’opera lirica. Ma di dramma si tratta anche per tutti gli appassionati di teatro e per il movimento internazionale in toto, privato di uno dei più grandi interpreti e innovatori di questi anni.

Il dolore di Serena Bortone

Da grande appassionata di Teatro qual è, Serena Bortone non poteva rimanere impassibile alla notizia della tragica scomparsa di Graham e sul proprio profilo ha pubblicato un’immagine del regista, commentandola in questo modo: “Sono molto addolorata per la scomparsa, avvenuta a causa del Covid, di Graham Vick, regista visionario, impegnato, ironico. Tra le ultime cose viste ricordo il Flauto Magico dello Sferisterio di Macerata. L’opera perde uno dei suoi migliori maestri, un uomo sorridente e cordiale”.

Leggi anche ->Da Uomini e Donne a ricco uomo d’affari milionario: l’ascesa dell’ex tronista Giuseppe Lago

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Bortone (@serenabortone)

Chi era Vick Graham

Nato a Birkenhead il 30 dicembre del 1953, Vick Graham si è appassionato alla musica classica e all’opera lirica sin da ragazzo. Proprio questa sua passione l’ha portato a frequentare con successo la Royal Northern College of Music. Non appena uscito dalla scuola, a 24 anni, ha diretto la sua prima Opera lirica, i Savitri, per la Scottish Opera. Era solamente il 1977 e nel giro di 7 anni sarebbe diventato il direttore della compagnia del Teatro dell’Opera Scozzese, ruolo che ha mantenuto fino 1987, anno in cui ha fondato la Birmingham Opera Company, di cui è stato direttore fino alla sua morte.

Leggi anche ->Cecilia Rodriguez lascia Ignazio Moser (di nuovo) | Nel suo cuore un altro amore

In questi decenni di attività, Graham è stato spesso ospite del teatro La Scala di Milano, di cui ha aperto la stagione nel 1997. Era un regista richiestissimo, poiché il suo modo di vedere l’Opera era talmente innovativo da averla resa moderna in un periodo di cambiamento che aveva portato il pubblico ad allontanarsi dai teatri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.