Finale Italia – Inghilterra: un’occasione unica per scrivere la storia

È giunto il momento, la finale Italia – Inghilterra è finalmente alle porte: scaramanzie, aneddoti e dettagli di una sfida storica

finale italia - inghilterra
Mancano poche ore alla finalissima di Euro2020 tra Italia e Inghilterra

Mancano poco più di 24 ore per la finale tra Italia e Inghilterra, che assegnerà il titolo di campione d’Europa nel primo europeo itinerante della storia.

Si giocherà a Londra, non poteva essere che Wembley il teatro di questa stupenda opera calcistica.

Leggi anche -> Inghilterra in finale: sfiderà l’Italia a Wembley in una finalissima inedita

Finale Italia – Inghilterra: la prima volta nella storia in una finale

Questa sarà la prima volta in assoluto in cui gli inglesi sfideranno gli italiani in una finale di calcio, tra europei e mondiali. La prima volta in assoluto anche per una finale degli europei per l’Inghilterra, la cui unica finale è stata ad un mondiale, sempre giocato in casa, vinto nel 1966.

Per l’Italia invece sarà la quarta finale che disputerà agli europei. Il palmares ricorda la vittoria (e unica) del ‘68 contro la Jugoslavia, la sconfitta al gonden goal contro la Francia nel 2000, e la debacle del 2012 contro la Spagna.

I sudditi di sua Maestà inseguono quindi da sempre il trionfo in questa competizione, a 55 anni di distanza dall’unica vittoria della storia.

Sono 53 invece, gli anni di distanza dall’ultimo successo della nostra nazionale.

Per gli inglesi è già vittoria, per gli italiani il covid gioca scherzi anche sui portafortuna

In Inghilterra tutto fa pensare ad una vittoria già scritta, quella che tra l’altro si giocherà anche tra le mura amica di Wembley, in cui si prevedono 10 mila italiani a fronte dei 50 mila britannici.

It’s coming home, cantano a mo’ di mantra gli inglesi da tutta la durata degli europei, coniato agli europei del ’96 giocato proprio nella nazione dei Tre Leoni, che stava a significare che il calcio che conta stava appunto rientrando in patria.

Fa il paio la nostra perpetua Notti Magiche di Gianna Nannini ed Edoardo Bennato. Tra scaramanzie varie, come l’attesa del pullman della nazionale nei confronti di Vialli che sale volutamente in ritardo alla partenza, c’è da registrare purtroppo l’assenza per covid del telecronista RAI Alberto Rimedio.

finale italia - inghilterra
Mancano poche ore alla finalissima di Euro2020 tra Italia e Inghilterra

Ci ha accompagnato in tutte queste gare, e purtroppo in finale non potrà commentare la partita; al suo posto ci sarà Stefano Bizzotto insieme a Katia Serra.

Sicuramente sappiamo che ognuno di noi, avrà il suo rito scaramantico che da qualche giorno sta fedelmente e in silenzio praticando.

Scopriremo solo la sera dell’11 luglio se saranno serviti a noi italiani o agli inglesi, per conquistare il tetto d’Europa.