Isola dei Famosi Maurizio Costanzo: “Vi spiego perché funziona meno del GF”

Maurizio Costanzo in una recente intervista ha spiegato perché secondo lui L’Isola dei Famosi sta facendo registrare ascolti sotto le aspettative.

Dopo l’exploit avuto dal Grande Fratello Vip condotto da Alfonso Signorini, Mediaset si attendeva che L’Isola dei Famosi avrebbe bissato il successo dello storico reality. Generalmente la trasmissione va bene, in più c’era il ritorno al timone di Ilary Blasi – conduttrice molto amata dal pubblico – e la presenza in studio di tre opinionisti di grande richiamo come Iva Zanicchi, Tommaso Zorzi e Elettra Lamborghini. Insomma la squadra alla conduzione del programma era di primo livello e di grande richiamo.

Se si eccettua la prima puntata, però, con il passare delle settimane non c’è stato un appuntamento con L’Isola che abbia fatto registrare ascolti degni di nota. Un andamento deludente che risulta ancora più scottante se si pensa che Signorini è stato in grado di mantenere ascolti alti per più di 5 mesi, ovvero due in più di quelli preventivati inizialmente. Un trend, quello degli ascolti in calo, che non è cambiato nemmeno quando la trasmissione è stata spostata dal giovedì al venerdì.

Maurizio Costanzo spiega il perché dell’insuccesso dell’Isola di Famosi

In queste settimane sono stati in molti che si sono chiesti del perché dei scarsi ascolti di Ilary Blasi e del suo programma. La conduttrice fa del suo per fare andare le cose a dovere ma non riesce a sollevare le sorti della sua creatura. Sin dall’inizio, d’altronde, ha avuto problematiche di gestione dei naufraghi, i quali si sono ritirati, hanno rifiutato l’isola imboscata o si sono fatti male. La conduttrice ha dovuto gestire dunque il tutto in emergenza ed ha perso alcuni dei personaggi di maggiore richiamo prima del previsto.

Leggi anche ->Francesca Fialdini, avete mai visto sua mamma? Bella quanto lei

In una live del Fatto Quotidiano su Facebook, è stato chiesto a Maurizio Costanzo il perché di questi risultati e lui ha mostrato lucidità nella disamina della situazione: “Grande Fratello Vip’ è andato meglio dell’Isola. C’è un problema: non si può chiamare Isola dei Famosi e poi non lo sono. Bisogna chiamarla Isola. GF è andato bene, questo meno bene perché se alla sera devo dire ‘quello chi è? questo chi é?’… non può essere Isola dei Famosi”.

Leggi anche ->Paolo Fox è sposato? Cosa sappiamo della sua vita privata e cosa faceva prima di diventare astrologo

Insomma il casting dei naufraghi è l’unico enorme problema dell’Isola dei Famosi. Ne è certo il conduttore che aggiunge: “I più famosi sono la Blasi, la Zanicchi, la Lamborghini e Zorzi che sono sulla terraferma. Non possono bastare, è quello il problema“. La colpa, dunque, non è della conduzione ma di chi ha scelto i protagonisti di un reality il cui maggiore appeal è quello di mostrare come si comporterebbero i personaggi famosi in una situazione d’emergenza come quella in cui si trovano i concorrenti del programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.