Chi è e che cosa fa Giacomo, il figlio di Adriano Celentano e Claudia Mori

Giacomo Celentano è il secondo figlio di Adriano Celentano e di Claudia Mori. Sapete cosa fa nella vita? Ecco qualche curiosità. 

Grande appassionato di musica sin da piccolo, anche Giacomo ha voluto da subito far parte del mondo dello spettacolo come il suo papà. Purtroppo però, la sua carriera non è stata propriamente idilliaca e il giovane ha dovuto sostenere diverse situazioni poco piacevoli. Siete curiosi di scoprire chi è nella vita il secondogenito del noto cantante Adriano Celentano?

Giacomo Celentano e la sua passione per la musica

Il secondo figlio di Adriano Celentano ha sicuramente ereditato la passione per la musica dal suo papà. All’età di vent’anni, Giacomo ha infatti pubblicato il suo primo album dal titolo ‘Dentro il bosco‘, alla cui lavorazione ha collaborato anche Mario Lavezzi.

In seguito, ha iniziato ad avere le prime esperienze televisive e, verso la fine degli anni ’90, ha scritto il brano ‘Vento d’Estate‘ inserito nell’album di suo padre. Il ‘piccolo‘ Celentano ha così partecipato al Festival di Sanremo nel 2002, presentando per la sezione Giovani il brano ‘You and Me‘.

Nello stesso anno, Giacomo ha poi conosciuto Katia Guccione con cui si è sposato ben presto. Dalla loro storia d’amore è nato anche un figlio di nome Samuele, che i nonni Adriano e Claudia amano con tutto il loro cuore. Inoltre, il figlio di Celentano ha scritto anche dei libri e non ha la passione dei social. Per questo, non è molto attivo sul web anche se ha una pagina Facebook.

Giacomo Celentano e il periodo difficile della sua vita

Nel corso di un’intervista rilasciata per il programma ‘Storie Italiane‘ condotto da Eleonora Daniele, Giacomo Celentano ha dichiarato di aver trascorso un periodo molto difficile e di non esser riuscito, inizialmente, a trovare una via di fuga.

Leggi anche —-> Adriano Celentano pubblica un video per Fabrizio Corona, Asia Argento gli risponde così

Il figlio d’arte ha infatti confessato di aver sofferto di depressione, e di essersi per questo rifugiato molto nella fede. “Nel cuore della notte capii che era successo qualcosa di grave dentro di me, ma non sapevo cosa“, ha detto Giacomo, “La mia stessa famiglia faceva fatica a comprendermi, tant’è che mi ritrovai da solo con la mia malattia“.

Leggi anche —-> Adriano Celentano, guadagno stratosferico con “Adrian”: le cifre

Solo di recente, l’uomo è riuscito a ritrovare la tanto attesa serenità con i suoi famigliari ma, prima di raggiungere questo risultato, ha realizzato un vero e proprio percorso spirituale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.