Grave lutto per Higuaìn: è morta sua madre

Il calciatore Gonzalo Higuain ha avuto un lutto improvviso: è morta la sua mamma, artista e pittrice argentina. 

Il giocatore era molto legato alla donna. Nel periodo in cui Higuain giocava per la Juventus, ritornò infatti improvvisamente nella sua patria Argentina. L’improvviso ritorno fu al centro dell’attenzione dei media e dei tifosi, perché ritenevano che il giocatore non fosse interessato agli interessi della sua squadra. Si venne però a sapere che sua madre stava lottando da quattro anni contro un tumore, e il calciatore voleva starle vicino. Adesso, la donna è volata via e il suo cuore ha smesso di battere per sempre.

E’ morta Nancy, la mamma di Gonzalo Higuain

L’ex calciatore di Real Madrid, Napoli, Juventus e Milan sta piangendo la morte di sua madre Nancy Zacarìas. La donna ha chiuso i suoi occhi nella città di Buenos Aires, a causa di una grave forma di cancro contro cui stava combattendo da più di 4 anni.

La donna era sposata con il calciatore Jorge Higuaìn, il padre di Gonzalo. L’uomo ha giocato per molto tempo in alcune squadre argentine e anche in terre europee. Infatti, mentre stava giocando in Francia, nacque Gonzalo Higuaìn. Anche Nancy aveva degli sportivi nella sua famiglia: suo padre fu infatti un famoso maestro di boxe, e suo fratello Claudio era un calciatore, difensore del San Lorenzo.

Leggi anche —-> Milva, come è morta la grande cantante, parla la figlia: “Aveva una malattia…”

La mamma del giocatore era invece un’artista e pittrice argentina, di origini palestinesi. Attualmente, Gonzalo Higuaìn gioca nella squadra statunitense di David Beckam, l’Inter Miami. Quando è venuto a conoscenza del peggioramento delle condizioni di sua madre, è subito volato a Buenos Aires insieme ai suoi due fratelli Federico e Nicolas, chiedendo un permesso per fare ritorno in Argentina.

Leggi anche —-> Pechino Express dramma: incidente mortale durante lo show

Recentemente, Higuaìn aveva parlato dello stato di salute della sua mamma a ‘La Nacion‘. “Sta bene, sta bene“, aveva infatti detto, “e noi preghiamo sempre per lei. E’ ancora un momento difficile, ma è una guerriera“. Purtroppo però, non è riuscita a vincere la sua lunga lotta.