Ficarra e Picone, il motivo dell’addio a Striscia La Notizia: la verità

I fantastici comici Salvatore Ficarra e Valentino Picone per anni sono stati al bancone di Striscia la Notizia. Da qualche ora hanno comunicato che avranno più questa possibilità. Ecco il motivo dell’addio.

Ficarra e Picone - Solonotizie24
Ficarra e Picone – Solonotizie24

L’addio di Ficarra e Picone

Gli italiani hanno avuto modo di conoscere il simpatico duo, nato nel 1998, grazie ad alcuni programmi televisivi come Zelig. Oltre a comparire nel piccolo schermo, sono stati anche protagonisti del loro tour teatrale con lo spettacolo Apriti cielo. Hanno anche avuto la possibilità di recitare in film di successo come Andiamo a quel paese e L’ora legale. Poi dal 2013 sono stati contattati da Antonio Ricci per la conduzione del Tg satirico di canale 5. Purtroppo dopo quindici anni hanno comunicato che non affiancheranno più le veline. In realtà c’è un motivo ben preciso. Ecco di cosa si tratta.

“Intanto ripassiamo il copione”

“Ora è ufficiale: prossimamente saremo su Netflix con la nostra prima serie. Intanto ripassiamo il copione”. Per questo motivo non li vedremo per un po’ in televisione. Si stanno dedicando anima e corpo al nuovo progetto. L’annuncio è stato reso pubblico grazie a una pagina Facebook dedicata ai due comici. La serie è intitolata Incastrati e la trama è stata scritta da Ficarra e Picone. Saranno sia i registi che i protagonisti. Le scene sono state girate in Sicilia, in tutto sono 6 episodi che andranno in onda l’anno prossimo. Si racconteranno delle vicende che hanno a che fare con la malavita. Nel cast ci saranno anche Sergio Friscia, Domenico Centamore e Marianna Di Martino.

Leggi anche -> Striscia la Notizia, gaffe per Enrico Mentana: “Draghi chiede a…”| Come ha chiamato il Ministro

Il duo con le veline - Solonotizie24
Il duo con le veline – Solonotizie24

Leggi anche -> Panico a Striscia la Notizia, minacce di morte per Michelle Hunziker e Gerry Scotti

Un possibile ritorno?

“Ringraziamo questa famiglia che ci ha coccolato e lusingato con il suo affetto, facendoci sentire parte di loro. E ringraziamo Antonio Ricci che ci ha sempre fatto sentire importanti. E di questo gliene saremo sempre grati. E ringraziamo voi telespettatori che ci avete sopportato…Non escludiamo di tornare prima o poi, ma al momento passiamo il testimone. Quello più dispiaciuto di tutti è il Gabibbo, ma solo perché è un sentimentalone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.