L’amica geniale 3: cast e novità in vista della nuova stagione

Proseguono i lavori sulla terza stagione de L’amica geniale: ecco tutte le novità, le attrici di Lila e Lenù rimarranno le stesse?

L’amica geniale nasce come come romanzo dalla penna di Elena Ferrante. La scrittrice negli anni ha ottenuto un successo intercontinentale tale da consentirle di portare avanti il racconto in una quadrilogia che ha continuato ad appassionare milioni di persone in tutto il mondo. Quando la Rai ha deciso di trasporre su schermo gli scritti, dunque, si partiva su una base solida, su un racconto qualitativamente valido e l’unica perplessità poteva riguardare il modo in cui gli sceneggiatori avrebbero modificato la trama per esigenze sceniche.

Per fortuna la sceneggiatura ha mantenuto, grazie anche al contributo offerto dall’autrice dei racconti, un livello di scrittura alto. La compartecipazione di Fandango, HBO, Wildside e The Appartment nella produzione della serie ha avuto effetti positivi in tutti gli aspetti della realizzazione finale, regalando al pubblico italiano e a quello statunitense, un prodotto di eccellente qualità sotto ogni aspetto. L’amica geniale è una serie tv moderna e di altissima qualità, motivo per cui è diventata al pari dei romanzi un successo internazionale.

L’amica geniale, rimangono le attrici di Lila e Lenù

Non stupisce, dunque, che la terza stagione de L’amica geniale sia attesa dal pubblico con grande impazienza. Tutti coloro che hanno amato i libri (i quali però si sono già spoilerati diversi dettagli) e le prime due stagioni, non vedono l’ora di osservare in che modo andrà avanti la storia di queste due amiche. Chi conosce i libri si chiede quanto si discosterà la storia narrata da quella originale e quali aspetti della vicenda verranno posti in secondo piano o addirittura eliminati. Chi invece ha seguito solo la serie vuole scoprire cos’altro accadrà.

Leggi anche ->Gemma perché non mette più scarpe con il tacco: il doloroso retroscena della dama

In queste ore uno dei dubbi principali riguardava la conferma delle due attrici principali. In questa terza stagione vedremo la vita adulta di Lila e Lenù, per cui inizialmente Gaia Girace e Margherita Mazzucco sarebbero dovute rimanere solo per le prime tre puntate per poi lasciare il testimone a delle attrici più adulte. Tuttavia la produzione ha cambiato idea, preferendo mantenere le due attrici per dare un senso di continuità e fedeltà al racconto.

Leggi anche ->Giancarlo Giannini, conoscete il bellissimo figlio attore? Sposato con la sorella di Tomaso Trussardi

A prendere la decisione è stato il nuovo regista Daniele Lucchetti (che ha preso il posto di Saverio Costanzo), il quale ha spiegato: “Era importante mantenere lo stessa fisionomia fisica. E poi le attrici sono cresciute. Le vediamo crescere sullo schermo e c’è una palese maturità nelle loro espressioni. Lo stesso vale per il resto degli attori”. Chiaramente per donare al cast un aspetto più maturo, sarà importantissimo il lavoro de truccatori, i quali dovranno essere eccellenti per non fare sembrare artificioso il passare del tempo sui volti dei personaggi.

Anticipazioni sulla trama

In questa terza stagione si passerà agli anni ’70 e le due protagoniste sono entrate nel mondo del lavoro e dell’età adulta. Lila viene assunta come operaia nella fabbrica di Bruno Saccavo, un amico di Nino Sarratore. Le condizioni lavorative, però, sono al limite del disumano e la ragazza di fa portatrice delle istanze dell’intera classe operaia. Lenù invece ha inseguito il suo sogno ed è diventata una scrittrice di successo. Il suo talento è stato foraggiato e premiato anche dall’interesse del marito, erede di una famiglia nobile.

A smuovere e mettere a soqquadro le vite delle due protagoniste sarà l’amore. Mentre Lila perderà la testa per Enzo, il ragazzo che l’ha salvata dalle attenzioni morbose e dal matrimonio con Stefano Carracci, Lenù verrà messa in crisi dall’incontro con Nino, suo grande amore del passato che diverrà suo amante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.