Fabio Fazio, la rivelazione bomba: “Ogni giorno mi persuado che dovrei smettere”

Fabio Fazio a cuore aperto in un’intervista spiega tutto ciò che gli passa per la testa ed anche cosa vorrebbe fare in futuro.

Dall’exploit a Quelli che il calcio, passando per Sanremo e giungendo al tutto suo Che tempo che fa, Fabio Fazio ha saputo conquistare il pubblico con uno stile di conduzione insieme elegante e spensierato, moderno e classico. Se si esclude il passaggio a Rai Uno ed il calo di ascolti conseguente, il conduttore Rai ha sempre macinato ascolti da record e da quando è tornato su Rai Tre, grazie anche al ritrovato smalto delle compagne storiche Filippa Lagerback e Luciana Littizzetto, il suo programma è tornato a fare registrare ottimi risultati.

La sua trasmissione domenicale intrattiene e informa, senza mai ricorrere a sensazionalismi e trovate eccentriche ed esasperate, ma mantenendo un misto tra momenti di pura informazione (molto apprezzato lo spazio riservato al Covid-19), ad altri di esclusivo intrattenimento comico come gli interventi di Luciana Littizzetto. Alla ricetta del successo vanno aggiunti gli ospiti in studio: a Che tempo che fa sono passati sportivi come Valentino Rossi e Roberto Baggio, ma anche cantanti di successo e politici di fama internazionale (ultimo della serie Barack Obama). Segnale che Fabio Fazio è stimato a 360° e che il suo programma è ritenuto una vetrina d’eccezione.

Fabio Fazio e il futuro incerto: tra programmi giornalieri, remake di vecchie trasmissioni e il ritiro

Gli ottimi ascolti di questa stagione, specie dopo le critiche degli anni passati, fanno sicuramente piacere al conduttore, che non fatica ad ammetterlo in un’intervista a Tv, Sorrisi e Canzoni: “Sono contento degli ascolti perché la domenica è un campo di battaglia feroce”. Forse proprio la feroce concorrenza sta spingendo Fazio a pensare di trasformare Che tempo che fa in una trasmissione pomeridiana a carattere quotidiano e non festivo, indiscrezione che gira da un po’ di tempo.

Leggi anche ->Roberto Benigni curiosità: che studi ha fatto l’attore

A tal proposito il conduttore Rai non si nasconde e ammette: “A dire il vero ci sto pensando da un po’, ma devo chiedere il permesso ai miei figli. Prima di venire qui in redazione ho ripassato con mia figlia i pronomi riflessivi”. Ma il declinare la sua creatura in versione differente, non è l’unica idea che frulla nella testa del conduttore, il quale amerebbe riportare in vita un programma che ha fatto la storia della tv: “Dico sempre che mi piacerebbe rifare Il Pranzo è Servito. Sto pensando seriamente a un programma disordinato sulla storia della televisione”.

Leggi anche ->Gianni Morandi ricoverato, nuovi problemi per il cantante

Ma questa è solo una delle tante idee sulle quali riflette e fantastica Fazio, visto che gli piacerebbe fare un programma praticamente su ogni cosa: “ma mi piacerebbe anche fare un programma di libri, un altro sulle ristrutturazioni delle case, uno sull’alpinismo, uno sulla storia dell’arte e mille altri”. Tra le tante idee che gli balenano in testa nel corso della giornata, ce n’è una che scuote la Rai e tutti i suoi fan: “Tutto ciò dura sino alle 18. Dopo quell’ora, mi persuado, invece, che dovrei smettere definitivamente di fare televisione. E questo succede ormai tutti i giorni”.