Dieta disintossicante: ricette e menu, cosa mangiare

La dieta disintossicante, come rivela la parola, disintossica il corpo dopo un periodo di cattiva alimentazione: ecco cosa mangiare e alcune ricette per rispettarla al meglio

Dieta disintossicante
Dieta disintossicante: cosa mangiare per depurarsi 

Se vi sentite pieni, affaticati, se sapete di aver esagerato a tavola, se patatine e bibite gassate sono stati vostri compagni inseparabili, se avete mangiato troppi dolci o bevuto troppo vino, forse è il momento di una dieta disintossicante. Non temete non si tratta di una dieta vera e proprio, ma di un periodo di disintossicazione che serve a purificarci dalle tossine e consente la depurazione dell’organismo.

In molti si chiedono cos’è la dieta disintossicante e se devono soffrire la fame per ‘pulirsi’. Niente fame, solo che dovrete togliere dal frigo e dalla dispensa certi alimenti e far posto ad altri. Non vi preoccupate, c’è da leccarsi i baffi con buone ricette e sapori gustosi e adatti alla primavera.

Leggi anche -> Come sgonfiarsi in una settimana con un programma detox <<

Dieta disintossicante: cos’è?

La dieta disintossicante è un vero e proprio regime alimentare adottato per un breve periodo di tempo. Non stiamo parlando di una dieta per perdere peso, ma di un menu studiato che contiene con un elenco di ingredienti da mangiare e altri da evitare per far depurare il corpo ed eliminare le sostanze tossiche dal sangue.

La dieta depurativa e disintossicante, detta anche Detox prevede alimenti che sono facilmente digeribili, ovviamente poveri di grassi ma ricchi di proteine. Certo, la dieta disintossicante può facilitare a perdere peso, ma il motivo portante per la quale si adotta è principalmente quello salutare. Okay, quindi abbiamo capito di cosa si tratta, ma cosa prevede la dieta disintossicante, cosa possiamo mangiare?

Dieta disintossicante: cosa mangiare?

La dieta disintossicante ha lo scopo di eliminare tossine e depurare l’organismo. Quindi gli alimenti che regnano in questo regine alimentare sono soprattutto quelli diuretici, ricchi di acqua e fibre.

Tra gli alimenti disintossicanti si annoverano le verdure, preferibilmente crude e di stagione e la frutta:

  • finocchi
  • carciofi
  • cetrioli
  • sedano
  • carote
  • noci
  • fragole
  • kiwi
  • agrumi
  • uva
  • anguria

Non dimentichiamoci degli infusi, il tè verde, le tisane, ovviamente non zuccherate, che sono drenanti e ci aiutano a sconfiggere la ritenzione idrica e combattere i radicali liberi. 

Dieta depurativa: cos’è che invece bisogna evitare?

Gli alimenti di origine animale, invece, sono altamente sconsigliati. Ma anche riso, pasta, farina, sarebbe meglio scegliere quelle meno raffinate e trattate, quindi le integrali che sono ricche di fibre e ci aiutano a depurarci.

Anche i latticini sono da evitare e sostituirli con bevande di soia e vegetali. Da eliminare dal frigo sono tutti le bevande gassate, alcol e anche il caffè, così come la carne rossa sarebbe preferibile sostituirla con quella bianca o con il pesce fresco. Lo zucchero, altamente calorico, può essere rimpiazzato con l’Eritritolo, dolcificante naturale contenente pochissime calorie o addirittura con la Stevia, pianta dolcificante priva di calorie.

Dieta disintossicante
Dieta disintossicante: cosa mangiare per depurarsi (Unplash)

Ad insaporire i cibi, invece dell’utilizzo spropositato del sale, causa principale della ritenzione idrica, ci pensano le spezie prive di gassi e calorie. Quelle altamente disintossicanti sono, lo zenzero, il rosmarino, il timo e il cumino. Ma vediamo insieme qualche ricetta light ma buona.

Cosa mangiare: le ricette

Poc’anzi abbiamo parlato di agrumi come frutti principali che hanno scopo depurativo. Ebbene, ecco una squisita ricetta a base di uno degli agrumi più amato e utilizzato nella cucina italiana: il limone. Il limone è ricco di vitamina C ed è molto utile per bruciare grassi.

Una ricetta in cui predomina questo ingrediente ma che allo stesso tempo risulta essere molto saporita e delicata, è il pollo al limone.

Vi proponiamo poi la ricetta per uno smoothie alla frutta, uno dei grandi classici delle diete disintossicanti.

Pollo al limone

Gli Ingredienti sono semplici e facilmente reperibili. Eccoli:

  • 600 gr di petto di pollo
  • 1 limone
  • 60 gr di farina
  • 1 ramo di rosmarino

Sale & pepe quanto basta.    

Preparazione:

  1. Spennellare il petto di pollo con il limone, precedentemente spremuto
  2. Passarlo in farina
  3. Da parte mettere una padella con olio Evo e farlo riscaldare insieme al Rosmarino, dopodiché disporre dentro il petto di pollo
  4. Far rosolare il pollo in ambedue i lati e aggiustarlo di sale e pepe e metterlo da parte
  5. Versare nella stessa padella il succo di limone rimanente e un po’ di farina
  6. Aggiungere nuovamente il petto di pollo e tenerlo in cottura per altri due minuti prima di gustarlo. 

Smoothie alla frutta

A base della dieta disintossicante pullulano ricette a base di frullati e centrifughe, eccone una: lo Smoothie alla frutta

Ingredienti

  • 1 pompelmo
  • 1 limone
  • 3 mele
  • Una bustina di tè verde

Preparazione

  1. Lavare la frutta e sbucciarla
  2. Munirci di un coltello per tagliare le mele in tocchetti e il pompelmo in spicchi
  3. Far bollire una tazza di acqua ed immergervi dentro una bustina di di tè verde per 5 minuti
  4. Spremerci dentro il limone
  5. Prendere un frullatore e versarci dentro mele, pompelmo, tè verde e succo di limone
  6. Aggiungere alla bevanda realizzata, alcuni cubetti di ghiaccio, ed il nostro Smoothie è pronto per essere gustato freddo.

Et voilà, due ricette leggere ma allo stesso tempo gustose, ottime da preparare nel periodo di disintossicazione da tossine.