Beauty routine viso: cosa fare in primavera alla pelle

La pelle del viso ha esigenze diverse a seconda del clima, vediamo insieme la perfetta beauty routine da adottare in primavera

Beauty routine
Beauty routine Primavera: come agire sulla pelle 

Arrivata la primavera, il cambio stagione non riguarderà più il nostro armadio, ma anche il nostro viso. Il sole, l’aumento delle temperature, l’aria prodotta dai dispositivi artificiali, porta la pelle ad aver bisogno di cure, attenzioni e nutrimento diverso, rispetto a quello dei mesi invernali. Dopo il periodo freddo, la pelle tende ad essere spenta, cupa e priva di lucentezza ma come rimediare? Cambiando la Beauty routine del viso.

Per stare al meglio dobbiamo iniziare dalle basi: ovvero con una completa e perfetta pulizia del viso. E’ importante scegliere il  prodotto da usare in base al nostro tipo di pelle se è grassa, secca o mista. Insomma, ecco tutto quello che c’è da sapere per avere una pelle nutrita, ma allo stesso tempo leggera e luminosa.

Leggi anche -> Cosa succede se non ti strucchi la sera prima di dormire <<

Beauty routine in primavera: tutto parte dalla detersione

Chi ben comincia è a metà dell’opera! Senza una buona detersione, tutti i passaggi successivi della Beauty routine, servono davvero a poco. Sembrerebbe il passaggio più futile, e invece è quello più importante.

La detersione è l’allarme che sveglia la nostra pelle, come a dire “Hey, sei pronta ad affrontare la giornata?”. Detergere il viso, vuol dire eliminare tutte le impurità accumulate durante la giornata: smog, inquinamento, trucco. Importantissima da fare la sera prima di andare a letto per avere una pelle fresca, pulita e nutrita, ma anche appena svegli prima di preparare il viso al make up e all’esposizione solare.

Ma nell’infinito universo dei detergenti, quale bisogna scegliere? Ma soprattutto con l’arrivo della primavera su quale bisogna puntare: scopriamolo insieme.

Detersione: come scegliere il prodotto giusto

Quando andiamo al supermercato, in erboristeria, o semplicemente guardando la tv, siamo spesso attratte da prodotti innovativi, nuove formule o packaging all’avanguardia. Ma effettivamente non sappiamo di quale detergente la nostra pelle necessita.

Con l’arrivo della primavera le ghiandole sebacee tendono a produrre una maggiore quantità di sebo. Ed è per questo che il prodotto che andremo a scegliere dovrà avere una texture più leggera per evitare di diventare aggressivi sulla cute.

Cosa scegliere per pelle grassa o secca

La scelta del detergente va in base al tipo di pelle: secca o grassa. Chi ha la pelle grassa deve puntare all’acqua micellare. Questo prodotto, infatti, è ottimo per asciugare l’eccessivo rilascio di sebo. Contiene, infatti delle molecole di tensioattivi che, non soltanto catturano i residui di trucco ma anche tracce di smog accumulate sul viso.

È un sistema davvero veloce perché non richiede il risciacquo. Quest’ultima tende a seccare un po’ la pelle, quindi non è consigliabile per chi ha una pelle secca, che invece deve puntare sulla scelta del latte detergente, schiumone o un olio. Questi, grazie alle loro proprietà, tendono a donare una pulizia completa ma anche una bella idratazione

Leggi anche -> Pelle sana e senza imperfezioni: i cibi che fanno bene << 

Beauty routine in primavera: le maschere adatte alla bella stagione

L’utilizzo della maschera viso è un espediente fondamentale per una Beauty routine del viso. Con l’arrivo della Primavera, la pelle deve essere pronta a tutti gli effetti che questa stagione provoca, ed è per questo che va nutrita al massimo. La maschera, infatti, se fatta regolarmente, riesce a donare il massimo dell’idratazione.

Tuttavia, anche in questo caso bisogna scegliere in base al tipo di pelle, per evitare l’effetto contrario. Di maschere viso ce ne sono davvero tante, da quelle idratanti a quelle di argilla, ma anche le esfolianti per l’eliminazione delle cellule morte e la rigenerazione cellulare, e quelle anti-age per pelli mature.

Ovviamente chi tende ad avere una zona T (fronte-naso-mento) lucida con l’arrivo della Primavera, deve puntare a maschere in argilla che tendono ad assorbire la sebo. Chi ha invece una pelle secca dovrebbe acquistare quelle con un alto livello di idratazione, oppure con una buona quantità di vitamina C che mira ad un’azione illuminante.

Beauty Routine: la crema ideale per la Primavera

Anche in questo caso, con l’arrivo della bella stagione, lo sbocciare dei fiori e della natura, la pelle ha bisogno di leggerezza senza tralasciare il nutrimento. La crema è lo step indispensabile per la nostra beauty routine, sia di giorno che di notte.

Se la crema che abbiamo utilizzato durante i mesi freddi non la sentiamo più adatta alla nostra pelle, bisogna cambiare. Con le alte temperature che spesso provocano un eccesso di sudorazione, abbiamo bisogno di creme dalla texture e il finish leggero in modo che la pelle possa respirare.

Più che leggere l’Inci, dovremmo soffermarci sulle esigenze della nostra pelle. Come reagisce? Che segnali ci manda? Ascoltiamola.

Beauty routine primavera
Beauty routine Primavera: come agire sulla pelle 

A prescindere dal tipo di pelle, con l’arrivo della Primavera dovremmo puntare su creme con consistenze a gel, o tipo sorbetti, che donano freschezza e idratazione allo stesso tempo

Allora forza, l’arrivo della Primavera è alle porte, che aspetti a rinnovare il tuo Beauty?