Vittorio Sgarbi, la confessione drammatica: “Ho un cancro e non ne sono ancora uscito”

Il critico d’arte Vittorio Sgarbi ha annunciato di avere un cancro nel corso di un collegamento con il programma La Zanzara , su Radio24. Ecco le sue parole.

Le parole di Vittorio Sgarbi

In un’intervista rilasciata al popolare programma radiofonico La zanzara , condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo, il Deputato e critico d’arte Vittorio Sgarbi ha parlato delle sue condizioni di salute. Sgarbi ha parlato per la prima volta pubblicamente dei suo cancro ai testicoli, ma anche di aver contratto il Covid nei mesi scorsi. Con il suo solito linguaggio diretto e colorito, con il tentativo chiaramente anche di sdrammatizzare, il critico d’arte ha spiegato cosa è successo. Ha raccontato: ” Il medico deve stare in ospedale, cura i malati che ci sono. Se poi trascura i malati di cancro è già un medico che mi sta sul caz ** o. Non c’è solo il Covid al mondo. Io ho avuto il Covid e ne sono uscito, e ho un cancro alle p**e e non ne sono ancora uscito”. Certo che li ringraziamo i medici, ma per tutte le malattie “. 

Il Sindaco di Sutri ha spiegato di aver contratto il virus lo scorso dicembre. E, in seguito, di aver cambiato decisamente idea sul Covid. Lo scorso anno, nel corso del primo lockdown, Sgarbi era stato pesantemente criticato per alcune sue uscite sulla pandemia. Come ha spiegato il critico d’arte, nel corso di alcune analisi, il suo medico Mario Pepe, ha scoperto gli anticorpi Covid. Ha chiarito Sgarbi: Dunque ho gli anticorpi, non devo fare il vaccino per sei mesi e sono perfettamente a posto”.  Sgarbi è stato quindi asintomatico ed ha raccontato che, nel periodo di dicembre, erano risultati positivi il suo autista, la sua assistente e in Vicesindaco di Sutri.

Leggi anche —–> William e Carlo tendono una mano a Harry, ma Meghan non è prevista: cosa sta succedendo

Leggi anche —–>  Fabrizio Corona ei retroscena svelati da Nina Moric. Coinvolto il giudice

La scoperta del cancro

Vittorio Sgarbi è detto molto colpito per la morte del grande fotografo Gastel. Ha continuato nel suo racconto: ” In realtà ci sono due Covid. Uno che ti prende e non si vede, un altro che ti prende di traverso”.  In seguito ha raccontato della scoperta del cancro ai testicoli, scoperto attraverso delle analisi della prostata. Ha spiegato: Ho un problema, cerchiamo di resistere. C’è un ingrossamento, c’è qualcosa che stanno analizzando. M etastasi di nessun tipo e la cosa è circoscritta”. 

Ha concluso il critico d’arte: ” Cerchiamo di salvare l’erezione, sono abbastanza seguito. Ma quando me lo hanno detto ho reagito con grande serenità ed erano tutti sorpresi”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.