Ornella Muti cambia look da Federico Fashion Style: pazzesca

Ornella Muti si mostra con un nuovo sorprendente e splendido look ai follower su Instagram. Merito del suo amico Federico Fashion Style.

Nonostante gli anni passino, Francesca Romana Rivelli in arte Ornella Muti ne compirà 66 tra qualche giorno, rimane sempre una donna dal fascino inimitabile. Sono passati ormai diversi anni da quando l’attrice era protagonista nel mondo dello spettacolo sia con i suoi film che come ospite di programmi televisivi prestigiosi, ma un nutrito gruppo di follower (su Instagram sono oltre 250mila) continua a seguirla costantemente.

Negli anni, infatti, Ornella è diventata icona di stile oltre che di bellezza. Inoltre il successo sociale della figlia Naike Rivelli le ha permesso di continuare ad avere visibilità nonostante l’abbandono delle scene. Come saprete la bella Naike è una star di Instagram e ogni suo post viene visualizzato e commentato da migliaia se non milioni di persone. In questi appare sovente anche la madre, di cui va molto orgogliosa e dalla quale ha ereditato lo strepitoso aspetto fisico.

Ornella Muti cambia look

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ornella Muti (@ornellamuti)

Come tutte le celebrità che curano un profilo social, anche Ornella Muti è solita postare un mix di foto riguardanti la sua carriera, le collaborazioni e gli amici famosi e vita privata. Spesso queste ultime sono in combo con la figlia, ma non di rado l’attrice mostra ai fan qualche spaccato della sua vita, le sue scelte di vestiario e di look.

L’ultimo post è proprio riservato ad un cambio dell’acconciatura. Ornella si mostra davanti allo specchio di un salone di bellezza con una fluente chioma bionda e mossa. Dietro di lei fa capolino, con l’immancabile mascherina, l‘hair stylist che l’ha curata. Il risultato la soddisfa ed infatti come didascalia alla foto scrive: “Oggi qui dal mio amico @federico_fashion_style ho aggiunto volume grazie alle Extension della sua linea!”.

Leggi anche ->Matilde Gioli cambio look: taglio di capelli corto per Sanremo, come si è presentata

I fan apprezzano lo scatto e la riempiono di complimenti: “Sempre bellissima e con un sorriso solare”, le scrive una fan: “Bellissima come sempre” aggiunge un’altra. Tra le follower c’è anche chi le ricorda che a breve è tempo di festeggiare il compleanno, probabilmente perché compie gli anni nello stesso giorno (il 9 marzo): “Francesca tra poco è il nostro compleanno”.

Breve biografia dell’attrice

Riassumere in breve la carriera infinita di Ornella Muti è compito arduo. Nata a Roma il 9 marzo del 1955, Francesca inizia a recitare da giovanissima nel 1969, quando il regista Damiano Damiani s’innamora artisticamente di lei e la sceglie come protagonista de La moglie più bella a soli 14 anni. La pellicola è la trasposizione filmica della storia di Franca Viola, bellissima 17enne di Alcamo (Sicilia) passata alla storia per essere stata la prima donna a rifiutare un matrimonio riparatore.

Ancora adolescente, Ornella mostra un talento fuori dal comune che le vale la celebrità in Italia e offerte di lavoro sia in Italia che all’estero. Elencare tutti i film che la vedono protagonista è impossibile, ma vale la pena di citare Romanzo Popolare di Monicelli, I nuovi mostri di Monicelli, Scola e Risi, candidato al Premio Oscar come miglior film straniero nel ’79. Amatissime sono poi le pellicole spensierate a cui ha preso parte tra gli anni ’70 e ’80, specie quelle insieme a Celentano: Bisbetico Domato e Innamorato Pazzo.

Leggi anche ->Kikò Nalli tuona sull’ex moglie Tina Cipollari: “Non può mettere becco sulla mia vita privata”

Ha recitato per mostri sacri come Brunuel e Woody Allen, ricevuto decine di premi come migliore attrice ai vari festival del Cinema: Ciak D’Oro, Grolle d’Oro, Globi d’Oro, un Leone D’oro, due Nastri d’Argento e un David di Donatello alla carriera. Per aver esportato la cultura italiana all’estero ed essere stata ambasciatrice del Made in Italy, ha ricevuto inoltre il titolo di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica nel 1995.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.