Accade oggi: 24 febbraio 1990, muore a Roma Sandro Pertini

Uno degli uomini più influenti della storia del nostro Paese. Esattamente trentuno anni fa moriva Sandro Pertini . Ecco la sua vita.

Biografia di Sandro Pertini

La notte del 24 febbraio del 1990 si spense a Roma all’età di 93 anni, Sandro Pertini, a seguito di alcune complicazioni dovute ad una caduta di qualche giorno prima. Veniva a mancare uno degli uomini più iconici ed amati del secolo scorso, protagonista di diverse pagine della storia dell’Italia pre e post repubblicana. Sandro Pertini nacque il 25 settembre del 1896 a Stella San Giovanni, piccolo borgo alle porte di Savona. Quarto di cinque tra fratelli e sorelle, Pertini iniziò i suoi studi presso il Collegio dei Salesiani Don Bosco di Verrazze. In seguito frequentò il Liceo Ginnasio Gabriello Chiabrera di Savona.

Nel novembre del 1915 parte per il fronte nel corso della prima Guerra Mondiale. Si distinse sul fronte dell’Isonzo e nel 1917 gli venne conferita la Medaglia d’argento al valor militare. Tornato in Italia, aderì al Partito Socialista guidato da Filippo Turati e fu un energico oppositore del neonato partito fascista. Nel 1925 fu condannato a otto mesi di carcere e fu costretto a ripararsi in Francia. Nel 1929 tentò di rientrare in Italia ma fu arrestato e condannato al confino: fu liberato soltanto nel 1943. Divenne una delle personalità di spicco della Resistenza e insignito della medaglia d’oro al valor militare.

Leggi anche —–>  Un Posto al Sole, anticipazioni 24 febbraio: la partenza di Franco

Leggi anche —–>  Sanremo, Senatore Saccone furioso: “Avvocati già al lavoro”

Nell’Italia repubblicana

Venne eletto, nelle file dei socialisti, membro dell’Assemblea Costituente. Fu Deputato per sei legislature. Divenne il 7 ° Presidente della Repubblica il 9 luglio del 1978, incaricato cessato il 25 giugno 1985. Un mandato caratterizzato dal rispetto per il ruolo suo istituzionale, di basso profilo, ma di forte esposizione mediatica. Inusuale, fino a quel tempo, per un inquilino del Quirinale. Celebre i suoi discorsi l’indomani delle strage di Bologna e del terremoto in Irpinia. Ma anche momenti felici per il Paese, vieni la vittoria del Mondiale di calcio di Spagna, nel 1982.

Alla vigilia del 2000 è stato eletto dagli italiani: “Italiano del XX Secolo”, ed è considerato tutt’ora il Presidente della Repubblica più amato della storia. E ‘stato definito: “Un galantuomo dal brutto carattere”, ma viene spesso citato come esempio di moralità e di rettitudine. Pertini, l’8 giugno del 1946 ha sposato la giornalista Carla Voltolina, con cui è rimasto sino al giorno della sua morte. Voltolina è venuta a mancare lo scorso dicembre 2005.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.